Il nome Stone Roses vi ricorda qualcosa? Ai più ma..." /> Stone Roses, possibile reunion e biografia nel 2012 | MelodicaMente

News Ian Brown Plays Brighton Centre

Pubblicato il ottobre 15th, 2011 | da Greta C

0

Stone Roses, possibile reunion e biografia nel 2012

Il nome Stone Roses vi ricorda qualcosa? Ai più magari, viene alla luce una vaga idea, a qualche altro probabilmente il gruppo non dice nulla, ad altri brillano gli occhi anche solo a sentir pronunciare, in questo caso leggere, il nome. Ripercorriamo brevemente la vita del gruppo ricollegandoci all’ultima news uscita a riguardo, ossia, una possibile reunion. Gli Stone Roses è stata una delle più promettenti band britanniche riconducibili al filone alternative rock, nati nel 1984 e spentasi nel 1996. Capitanata da Ian Brown, John Squire alla chitarra, Gary Mounfield al basso e Alan Wren alla batteria, il gruppo esplose con l’album omonimo nel 1989 e fu, da subito, un grande successo.

Ian Brown Plays Brighton Centre

Ian Brown | © Dave Etheridge-Barnes/Getty Images

Il secondo album “Second Coming” non ebbe lo stesso consenso di pubblico ma, ormai, gli Stone Roses erano considerati una delle band più eccezionali di quegli anni. Gruppi come Kasabian, Arctic Monkeys e tutto il filone indie-rock, alternative-rock inglese devono molto alla band di Ian Brown e soci. Non vogliamo documentare minuziosamente i problemi della band che ebbero inizio, circa, nel 1995 e proseguirono  fino allo scioglimento nel 1996 ma, è utile dire che dopo abbandoni, ritorni e polemiche, a distanza di più di quindici anni, mai come ora una reunion pare probabile.

E’ sempre pertinente utilizzare il condizionale, in quanto, più volte i fan della formazione hanno firmato petizioni e chiesto un possibile ritorno sempre negato dai membri del gruppo, arrivati ad un livello d’insopportazione interno. Martedì 18 ottobre sembra essere, però, un giorno particolarmente importante in quanto, in un albergo nella zona di Soho ci sarà una conferenza stampa tenuta da persone dell’entourage dei Stone Roses per un annuncio molto importante. Al momento non vi sono altri dettagli se non le dichiarazioni di John Squire che, ha precisato quanto ritenga privo di gusto le reunion solo ed unicamente per fini di denaro: “Quando si tratta di ritrovarsi tutti per un cachet da capogiro da intascare in un giorno di lavoro mettendosi i vestiti di vent’anni fa, beh, a me questa sembra una prospettiva più tragica che altro”.

Quanto ci sia di vero e quanto invece sia pura finzione lo scopriremo presto ma, proprio attorno agli Stone Roses si stanno concentrando altri progetti. Primo fra tutti una biografia autorizzata della band che ha già una data d’uscita ossia 25 ottobre 2012. Avete capito bene, a distanza di più di un anno di anticipo è già stato precisato il nome della biografia “Fool’s gold” che uscirà per Viking e vede la firma di Simon Spence.

La biografia sarà un libro illustrato con foto di repertorio e qualche chicca in esclusiva con dichiarazioni provenienti da filmati inediti ed interviste realizzate alla band ma mai pubblicate a tempo debito. Il direttore editoriale della Viking ha spiegato del progetto con le seguenti parole: “Gli Stone Roses sono una band, la band di culto della mia generazione: hanno segnato un’epoca e pubblicato i dischi migliori di tutti i tempi. Non potevo esimermi di sostenere Simon Spence nel raccontare la loro storia. Sarà uno dei libri più belli mai pubblicati”.

Inevitabilmente quest’ultima frase pronunciata da Joel Rickett fa per lo meno alzare il livello di scetticismo ma, ci si aspetta un gran lavoro. Proprio in queste ore la NME ha precisato che ha provato a contattare colui che dovrebbe fare un grande annuncio martedì, il PR major music ma, non ha ricevuto alcuna risposta né conferma a riguardo. Il dubbio sulla possibile reunion è sempre più grande: da un lato essa sembra davvero vicino visto che, non ci si può immaginare cos’altro abbiano da dire gli Stone Roses a quindici anni di distanza, dall’altra tutta questa coltre di nebbia attorno al progetto infittisce ancor più il dubbio sulle reali intenzioni.

Infine, anche i rapporti burrascosi fra il cantante Ian Brown e il chitarrista John Squire sembrano essersi riappacificati anche se, notizie e dichiarazioni precise a riguardo mancano. Non ci resta che attendere martedì per avere maggiori notizie a riguardo e sapere, finalmente, se questa reunion ci sarà.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi