News no image

Pubblicato il maggio 7th, 2010 | da Luisa Fazzito

2

Tchaikovsky festeggiato da Google per i 170 anni

Anche oggi, come da abitudine in questi ultimi tempi, Google vuole rendere oggi omaggio ad un grande avvenimento attraverso un logo in Home Page, il cosiddetto Doogle. Questa volta tocca al compositore russo Tchaikovsky autore di molte musiche tra i quali “Il Lago dei cigni” e “Lo schiaccianoci“, considerati tra i suoi lavori più popolari e raffinati e che nasceva esattamente 170 anni fa.

Tchaikovsky inizia a studiare pianoforte all’età di sette anni e quando ascolta per la prima volta il Don Giovanni di Mozart e ne rimane letteralmente incantato. Nel 1875 compone il Lago dei Cigni, capolavoro dell’opera che viene apprezzato solo dopo la morte del compositore. Tchaikovsky morirà nel 1893 in circostanze che ancora oggi restano avvolte dal mistero, per alcuni infatti sarebbe morto di colera, secondo altri invece si tratterebbe di suicidio per avvelenamento da arsenico.
Come Google anche noi vogliamo ricordare il grande compositore russo attraverso dei video dei suoi più grandi successi.

Tags: , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



2 Responses to Tchaikovsky festeggiato da Google per i 170 anni

  1. Pasquale says:

    Pëtr Il’ič Čajkovskij o più comunemente Tchaikovsky credo avrebbe voluto morire nel 1986… sai quante altre bellissime composizioni avrebbe scritto??? ahahahah Vabbè errata corrige: muore il 6 Novembre 1893. Coraggio può capitare di non vivere 146 anni.
    Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi