Gli Horrors hanno proposto una cover della canzone ..." /> The Horrors, cover di "Best Thing I Never Had" di Beyoncé | MelodicaMente

News The Horrors

Pubblicato il ottobre 14th, 2011 | da Greta C

0

The Horrors, cover di “Best Thing I Never Had” di Beyoncé

Gli Horrors hanno proposto una cover della canzone “Best Thing I Never Had”, singolo di Beyoncé contenuto nel suo ultimo album “4“. Il tutto è nato come un gioco che ha visto protagonisti proprio i terribili ragazzi inglesi presenti negli studi della BBC per promuovere l’ultimo disco “Skying”. Da sempre tacciati come coloro in grado di far diventare qualunque cosa gotica, i The Horrors hanno proposto una cover di una delle personalità a loro più distanti. Se si ci sofferma un secondo a pensare cosa abbiano in comune i The Horrors con Beyoncé si arriva immediatamente al classico insieme vuoto matematico.

The Horrors

The Horrors | © Dave Hogan/Getty Images

“Best Thing I Never Had” continua a rimanere una splendida ballata ma, se confrontata con quella di Beyoncé si notano immediatamente le notevoli differenze. Tralasciando per un attimo il gusto personale che, ovviamente è colui in grado di far pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra, bisogna dire che i The Horrors hanno fatto un’ottima cover della canzone, mantenendo le linee guida del brano ma contemporaneamente trasformandolo in un ottimo prodotto targato Essex inglese.

Proprio recentemente la band britannica ha pubblicato il video del nuovo singolo della formazione “I Can See Through You” sempre proveniente dall’ultimo disco “Skying”. Faris Badwan e soci, dunque, dopo la pubblicazione di “Primary Colours” lampante e formidabile disco della formazione che gli ha permesso di diventare nota anche al grande pubblico, ha registrato e pubblicato il nuovo lavoro a luglio di quest’anno. “Skying” è stato interamente realizzato a Dalston, Londra e per ora sembrerebbe che la critica del settore ne abbia parlato bene anche se non in maniera entusiasmante come fu per “Primary Colours”.

I The Horrors, come la maggior parte delle band sponsorizzate dalla NME, dopo l’onda di una pubblicità disarmante stanno mostrando e devono continuare a evidenziare di poter finalmente camminare con le proprie gambe. Il progetto Cat’s Eyes portato avanti dal frontman della band è un esempio anche di questa volontà di emergere musicalmente.

Ecco quindi la cover dei The Horros:

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi