News

Pubblicato il dicembre 12th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

Tragedia al concerto Jovanotti, tour sospeso

A qualche ora di distanza dal grave incidente che ha causato la morte di un giovane operaio all’interno del palazzetto che stasera avrebbe dovuto ospitare la tappa triestina dell‘”Ora Tour” di Jovanotti, il cantante toscano con estrema sensibilità non ha mancato di intervenire sulla triste vicenda tramite Twitter. Per prima cosa Lorenzo ha espresso vicinanza alla famiglia dell’operaio che ha perso la vita sul posto di lavoro e che ha ora un nome: Francesco Pinna, un ragazzo di appena 20 anni, uno studente- lavoratore ” la cui vita si è fermata oggi nell’incidente che ha travolto la mia squadra”- ha scritto Jovanotti.

Jovanotti | © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

La mia squadra” dice Lorenzo, che affida alle poche righe scritte sul social network la descrizione del clima che si crea tra chi lavora all’allestimento dei live. L’omaggio a tutti quelli che lavorano dietro le quinte e senza i quali la riuscita di un qualsiasi spettacolo sarebbe impossibile si unisce al dolore per la morte di un ragazzo così giovane e della quale Lorenzo dice:

Questa tragedia mi toglie il fiato e mi colpisce profondamente. Un tour è una famiglia e si lavora per portare in scena la vita e la gioia. I ragazzi rimesti feriti sono lavoratori specializzati che amano quello che fanno restando nell’ombra. Sono con voi, vi voglio bene

“Con la famiglia di Francesco Pinna e con i suoi amici.Il mio cuore è pieno di dolore” sono le ultime parole che Lorenzo scrive su Twitter non facendo, come del resto crediamo giusto, alcun riferimento al suo tour e alla decisione di congelare tutte le prossime date.

Oltre al concerto di stasera che è ovviamente stato annullato, Jovanotti e il suo staff hanno infatti deciso di sospendere tutti i prossimi live in attesa di riuscire  a dare comunicazioni su tutte le decisioni che verranno prese, come riferito all’Ansa da  Maurizio Salvadori della Trident Management che cura il tour di Jovanotti.

Apprensione per le condizioni degli altri operai rimasti feriti durante il crollo:  uno di loro sarebbe stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Cattinara dove sono stati portati tutti i feriti per ricevere le cure necessarie.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi