News Vasco Rossi | © Giuseppe Cacace/Getty Images

Pubblicato il agosto 6th, 2012 | da Vittoria Borgese

0

Vasco Rossi: “Con Ligabue è scoppiata la pace”

Nuovo capitolo nel lungo confronto mediatico tra Vasco e Ligabue: questa volta è il Blasco a smuovere le acque a distanza di qualche tempo da quando dalla sua pagina Facebook aveva lanciato al rocker di Correggio l’invito a “tenere pronta una chitarra” in vista del concerto Italia Loves Emilia  in programma al Campovolo, che il prossimo 22 Settembre vedrà alternarsi artisti del calibro di  Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Jovanotti,Litfiba, Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Laura Pausini, Renato Zero,  Zucchero e naturalmente anche Ligabue, tutti uniti per dare sostegno all’Emilia Romagna nella ricostruzione post terremoto.

Dopo quell’inaspettata apertura, Vasco Rossi ha affidato ancora una volta ad un post sul tanto caro social network, un pensiero che ancora una volta, ha come protagonista il Liga e quel confronto tra i due artisti sul quale spesso il Komandante è intervenuto nel corso degli anni criticando aspramente la stampa a suo dire troppo concentrata su un paragone che, alla luce del suo ultimo intervento, infastidisce non poco il rocker di Zocca.

Vasco Rossi | © Giuseppe Cacace/Getty Images

È scoppiata la pace tra me e Ligabue. Adesso speriamo che scoppi la pace anche tra quelli che continuano a paragonarci.
Liga è della nuova generazione. Io sono di un’altra “Epoca” – scriveva Vasco Rossi 18 ore fa parlando di se e di Ligabue come di due artisti profondamente distanti per percorsi e “generazioni” e aggiungendo – “Metterci sullo stesso piano è come buttare nel cesso, dimenticare, 10 anni di miei sacrifici”.

L’intento celato dietro le  parole del nuovo intervento di Vasco non è ben chiaro. Quel che è certo è che qualche passo in avanti, almeno apparente, rispetto a molte esternazioni sul collega/rivale, il Blasco l’ha fatto: proprio un anno fa non aveva esitato a definire Ligabue “un bicchiere di talento in un mare di presunzione”, che certo non è un’attestazione di stima.

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi