News no image

Pubblicato il luglio 28th, 2011 | da Stefano Pellone

0

Vasco Rossi rassicura tutti, niente infezione polmonare

Vasco Rossi potrebbe soffrire di un’infezione polmonare, o almeno questo è quanto è emerso dagli organi di stampa che negli ultimi giorni stazionano davanti alla clinica privata di Villalba, dove il rocker italiano è ricoverato da una decina di giorni.
Quella che all’inizio doveva essere solo una costola fratturata sarebbe diventata qualcosa di più; i controlli successivi a cui si è sottoposto il rocker di Zocca hanno evidenziato che poteva trattarsi di qualcosa di più serio e il Blasco avrebbe già eseguito una risonanza a Ravenna, per fugare questo dubbio e per essere sicuri che si tratti di un’infezione polmonare.

Alla diramazione della notizia i fan hanno reagito cercando di far sentire il loro attaccamento al proprio idolo anche stazionando davanti alla clinica, nella speranza di poterlo vedere, anche solo per un attimo. A tranquillizzare tutti ci ha pensato ancora una volta il cantante che nonostante tutto non ha perso il buon umore. Dalla sua pagina ufficiale di Facebook il rocker di Zocca ha deciso di lasciare un nuovo messaggio per i fan: “Da oggi ho deciso che sono guarito. I medici faranno quello che devono fare e io… penso ad altro – continuando ancora ad ironizzare sul Social Network – Ieri sono andato a mangiare una pizza… con l’ambulanza e la BUFALA… ce l’ha messa il corriere inventando l’infezione polmonare…“.

I miglioramenti delle sue condizione di salute sono state confermate anche dal personale medico che aggiunge attraverso un bollettino diramato dalla portavoce dell’artista, Tania Sachs: “Non sono emersi al momento elementi di preoccupazione alcuna. Vasco è tranquillo e sereno, il dolore è sotto controllo“.

Meno diplomatico ma più rassicurante per i suoi sostenitori è sembrato il messaggio del Blasco che ha voluto aggiungere su Facebook: “Sto facendo degli esami… check up completo e appena ci sara’ una diagnosi precisa vi verrà comunicata. Sono esclusi problemi seri o molto gravi. Si vuole capire il perché una costola si sia potuta rompere attraverso una forte pressione interna come una esplosione… Io immagino ‘di entusiasmo’… ma i medici vogliono vederci chiaro!. Il dolore sta diminuendo e penso me ne andrò a casa la prossima settimana. Grazie per l’affetto“.
Il cantante ha anche confermato la sua presenza alla Mostra del cinema di Venezia dove, il prossimo 5 settembre, sarà presentato il film-documentario sulla sua vita “Questa storia qua” di Alessandro Paris e Sibylle Righetti.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi