News Vasco Rossi | © Giuseppe Cacace/Getty Images

Pubblicato il ottobre 24th, 2011 | da Vittoria Borgese

0

Vasco Rossi si confessa a Report

Il protrarsi della permanenza in una clinica privata sui colli bolognesi, aveva ad un certo punto alimentato le voci secondo le quali  le condizioni di salute di Vasco Rossi fossero  più serie di quanto si dicesse e ieri sera con un video andato in onda in chiusura del programma rai,  Report,  condotto da Milena Gabanelli, il Komandante  si è confessato svelando come sono andate in realtà le cose. Per il Blasco i mali contro quali lottare nei giorni del ricovero a Villalba, sono statti endocardite e polmonite. Lo ha finalmente detto apertamente lo stesso rocker di Zocca che ha mostrato la sua gioia per essere riuscito a superare il difficile  momento:  “È una malattia che si chiama endocardite, molti ci lasciano la pelle ma io ho un fisico tale…”

Vasco Rossi | © Giuseppe Cacace/Getty Images

“Sono uscito dal tunnel“, dice Vasco nel video che è oggi disponibile sul sito del programma. “E’ stata dura e lunga”, continua il cantante  raccontando della malattia provocata da un’infezione al cuore che aveva fatto temere la necessità di un’operazione per sostituire una valvola cardiaca: un’eventualità  poi scongiurata, e dopo la quale Vasco aveva finalmente intravisto la definitiva guarigione. Poi un altro duro colpo inflitto da una polmonite:  “40 di febbre mentre ero sotto antibiotici. Erano tutti spaventatissimi. Ero in ospedale ma non mi avevano detto di andare, mi ero auto-ricoverato, ho occpuato una parte della clinica, l’avevo affittata” . Ma oggi Vasco sorride davanti alla Gabanelli, che l’ha intervistato, ricordando i momenti ormai passati sulle note de “La Compagnia”.  

Tags: ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi