News 1095088_664435570241440_6999011_n

Pubblicato il ottobre 11th, 2013 | da Carmen Pierri

0

X Factor 7, spietati i bootcamp e via libera agli home visit

Sono partiti in 60.000 e hanno affrontato le durissime selezioni per arrivare in 100 alla prima giornata dei bootcamp, in 48 alla seconda per finire in 24 alla fase finale: è questo l’esercito di X Factor 7.

Puntata sofferta quella che comincia a dirigerci verso la finale, colpi di scena, eliminazioni inaspettate e immancabili critiche hanno fatto da cornice a quelli che sono stati i bootcamp più spietati di tutte le edizioni di X Factor. I provini hanno portato sul palco ad esibirsi tantissimi talenti, ma solo pochi sono stati in grado di reggere la pressione e la tensione che li accompagnerà fino alla fase finale del programma, e Simona Ventura, Morgan Elio e Mika sapranno sicuramente individuare i candidati perfetti per X Factor 7. Dai bootcamp al live il passo è breve, e come dice Mika è ora che un bravo cantante deve dimostrare a tutti di essere “a real popstar“, dunque, chi sarà il vincitore?

Con lo scenario del Forum di Assago, che farà anche da cornice alla serata finale di X Factor 7, partono i bootcamp con un regolamento ben preciso, spietato, ma necessario al fine di poter selezionare solo chi è davvero meritevole di un’opportunità del genere. La sorte di tutti i concorrenti sarà decisa da un semaforo, che con la luce verde provvederà a promuoverli direttamente alla seconda fase dei bootcamp, con la luce gialla li bloccherà per un’esibizione discriminante, e la luce rossa che li rispedirà a casa. Un metodo tremendo soprattutto per coloro i quali non avranno la possibilità di esibirsi di nuovo, ma necessario per avanzare fino alla fase finale. I giudici sembrano avere già il fiuto per quelli che sono i talenti notevoli, infatti a pieni voti vengono promossi da un semaforo verde tutti quelli che li avevano convinti sin dall’inizio. Luce gialla per gli indecisi, i quali, confermatisi talenti reali o distruggendo il castello magnifico che avevano creato sin dall’inizio trovano sul cammino il proprio destino, senza opporvi. Luce rossa a tutti i promossi per goliardia o solo per il puro gusto di accontentare qualcuno, per i quali non c’è assolutamente posto. L’aria si fa più tesa, Mika non scherza più con l’italiano, e il resto della giuria è concentrata al massimo per essere più imparziale possibile. La prima fase si conclude quindi con un bollettino di guerra: eliminato Gaetano che aveva criticato i Modà, probabilmente ha ancora tanta strada da fare, criticata la scelta musicale di Galup con Macaco, e creato un duo improbabile con due outsider di questa edizione Elena e Oria, ribattezzate per l’occasione “Bambole Assassine“. La prima giornata si conclude con un aperitivo sui navigli, e chi più chi meno si lascia andare all’atmosfera festosa, riflettendo nel frattempo sulla scelta musicale per il giorno seguente,  selezionata da un elenco offerto dalla produzione, con il quale i talenti si esibiranno su una base musicale. La seconda giornata dei bootcamp parte con 48 talenti, ma solo la metà sarà in grado di accedere alla fase degli home visit per poi convincere i giudici ad accedere alla fase live del programma. Divisione in categorie per assistere alle esibizioni, sono le Under Donna a partire, le quali quest’anno sembrano avere proprio un grande potenziale, successivamente è il turno degli Over, i quali sembrano non scherzare affatto, e tra un Elvis e The Gossip, i più grandicelli lasciano spazio agli Under Uomini.

 

X Factor 7 © Facebook

X Factor 7 © Facebook

 

Crisi totale per i giovanotti che sembrano avere grandi vuoti di memoria: dimenticanze su testo, parole e musica, timidezza artistica e un pizzico di panico che non guasta mai. Infine sono i gruppi a concludere le esibizioni della seconda giornata dei bootcamp, chiudendo in bellezza con tanta energia. Scelta difficile per i nostri giudici, ma sembra già essere tutto scritto, non perché il cast è già stato programmato, ma solo perché si sono distinti sin dall’inizio i talenti con un grande potenziale e grande voglia di realizzare un sogno. Ci sarà posto per tutte queste boyband? La rivelazione di X Factor 7 sarà il rap? Dove troveranno posto tutte queste Under Donna strepitose? La risposta è nelle scelte sofferte dei giudici, i quali ancora una volta sembrano aver fatto centro. I ventiquattro talenti prescelti saranno spediti in varie località con i propri giudici e coach per l’ultima importantissima esibizione prima di poter accedere al palco live. Grandi novità ci riserva quest’anno X Factor per gli Home Visit: i talenti non saranno più accompagnati da un pianoforte, ma avranno l’occasione di esibirsi in compagnia di una vera e propria band rock, così già da formare le ossa per una probabile carriera. Siete pronti a partire? Intanto ai giudici sono state assegnate le categorie dal patron di X Factor ideatore del format Simon Cowell, e quest’anno Elio si ritroverà a gestire la maturità degli Over 25, Simona Ventura si occuperà dei Gruppi Vocali, Morgan degli Under Uomini e infine Mika delle Under Donna.

 

X Factor 7 © Facebook

X Factor 7 © Facebook

 

Nessuna sorpresa, la Ventura sembra ben contenta di essere a contatto con le boyband, Morgan affronta con diplomazia la sfida con i ribelli della settima edizione e trattamento di favore riservato per il nuovo arrivato con l’assegnazione delle fortissime donne a Mika. Chi tra tutti avrà il fiuto giusto per poter portare alla ribalta il possessore dell’X Factor? Chi vivrà vedrà, questa nuova edizione riserva tante sorprese e a giovedì prossimo è rimandato l’appuntamento per l’ultima fase delle selezioni. Manca davvero poco all’inizio del percorso finale che i concorrenti affronteranno sul palco live e con il daily che li mostrerà durante le attività della settimana. Non ci resta che attendere altre notizie in attesa dell’inizio dei live di X Factor 7 il 24 Ottobre 2013.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Lo studio del pianoforte avvicina il suo cuore alla musica in tenera età facendole sviluppare presto una passione per tutta la musica esistente. Appassionata di musica strumentale è una biologa prestata alla critica musicale. Amante dell'indierock, la sua unica certezza i Radiohead. La musica, l'evoluzione e i numeri la sue passioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi