News Spritz For Five

Pubblicato il novembre 14th, 2014 | da Vittoria Borgese

0

X Factor 8: Polemica Morgan. abbandona il talent?

X Factor 8 arriva al giro di boa, la puntata andata in onda ieri sera però non ci ha risparmiato dal regalarci sorprese e colpi di scena finali. Protagonista sul finale di puntata Morgan, giudice al quale, ancora una volta, il pubblico impone un ballottaggio “fratricida” tra i due gruppi rimasti in squadra, Komminuet e Spriz for Five.

Non c’entro più niente con la deriva che ha preso questa trasmissione. Lascio XFactor per sempre” – queste le parole del giudice che hanno gelato i colleghi e parte del pubblico presente.

La puntata è stata aperta dall’ospite internazionale Hozier che ha presentato dal vivo il singolo “Take Me to Church” , al trio nostrano Gazzè, Silvestri e Fabi invece il compito di intrattenere il pubblico con “L’amore non esiste” poco prima del verdetto sulla manche dei talenti.

Il primo dei concorrenti a scendere in gara Mario che ha proposto una versione personale di “Sugarman” di Sixto Rodriguez, brano diventato inno contro l’apartheid in Sudafrica. Madh si cimenta in un brano abbastanza recente che canta l’amore tra due uomini “Same Love” di Macklemore. Il giovane della scuderia di Fedez, molto criticato durante le prime fasi delle audizioni, dimostra invece di essere tra i pochi ad aver intrapreso un percorso. Gli Spritz for five hanno avuto l’arduo compito di cimentarsi con “Il gioco del cavallo a dondolo“, brano di Roberto De Simone sconosciuto ai più, e questa è la prima colpa che il pubblico non perdona al giudice.
A chiudere la manche Vivian in cerca di riscatto dopo la “quasi” eliminazione della scorsa puntata. Per lei Victoria ha scelto il brano di Madonna “Like a Prayer” e tanto basta per salvarla, il pubblico infatti decide di mandare al ballottagggio gli Spritz for Five.

Lorenzo Fragola si misura con un brano di De Andrè | Foto X Factor Facebook Official

Lorenzo Fragola si misura con un brano di De Andrè | Foto X Factor Facebook Official

Nella seconda manche a mettersi in luce, finalmente, è Lorenzo Fragola al quale è stato assegnato l’arduo compito di interpretare “Un blasfemo” dell’inarrivabile De Andrè, brano che Fedez, dichiara apertamente, ha scelto per lui per l’attualità dei fatti sulla vicenda Cucchi. Riccardo convince poco i giudici con “A Perfect Day” di un altro mostro sacro della musica internazionale, Lou Reed, mentre Emma convince con la sua interpretazione di “Strange Fruit” di Billie Holiday, brano contro il razzismo nel sud degli States. Ai Kimminuet il compito di “fare l’amore” sul palco con “Je t’aime, moi non plus” di Serge Gainsbourg in versione rap. Una ventata di freschezza sul palco la porta Leiner con la sua esibizione di “Canzone per gli artisti” di Freak Antoni. Ad essere penalizzato, ancora una volta dal brano scelto dal giudice, il duo Komminuet.

Il ballottaggio, come riportavamo all’inizio del nostro racconto, ha visto un altro scontro fratricida nella scuderia dei gruppi guidati da Morgan, quest’ultimo non ha risparmiato polemiche con il pubblico reo, secondo lui, di avere poca cultura musicale. Il verdetto finale del pubblico sullo scontro tra Spritz for Five e Komminuet vede anche questa volta il salvataggio del duo. E adesso non ci resta che attendere l’ufficialità sull’abbandono di Morgan dal tavolo dei giudici anche se i presupposti per seppellire l’ascia da guerra potrebbero esserci tutti.

Tags: , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi