Yanez" è arrivato t..." /> "Yanez" di Davide Van De Sfroos accusata di pubblicità occulta? | MelodicaMente

Video Davide Van De Sfroos

Pubblicato il febbraio 21st, 2011 | da Rachela Saletta

1

“Yanez” di Davide Van De Sfroos accusata di pubblicità occulta?

Davide Van De Sfroos, che con la sua canzone “Yanez” è arrivato tra i primi sei finalisti allo scorso Festival di Sanremo, durante la puntata di Domenica In  trasmessa dal palco del teatro Ariston di Sanremo, è stato accusato per aver usato nel suo brano marchi pubblicitari.

Al cantante comasco è stato rilevato che all’interno del testo della sua “Yanez” ci sono tre richiami pubblicitari, Red Bull, la Gazzetta e l’iPhone: la cosa pare sia assolutamente vietata dal regolamento di Sanremo che nega  appunto  l’uso di marchi pubblicitari all’interno dei testi delle canzoni.

Al giornalista  che aveva  chiesto al cantautore se l’avesse fatto di proposito visto e considerato che il suo brano era totalmente cantata in dialetto quindi ciò avrebbe impedito di riconoscere quei termini pubblicitari, Van De Sfroos ha risposto: ” Io canto in dialetto ma se dico Red Bull non è dialetto” – proseguendo –  ” Ho presentato il mio testo alla commissione di Sanremo, chiedendo se dovevo cambiare qualcosa, ma nessuno mi ha detto niente. Adesso c’è qua fuori la commissione antitrust che sta per entrare nel teatro“.

Di seguito vi proponiamo l’intervista fatta all’autore di “Yanez”, considerata tra le più belle di questa edizione di Sanremo e quella che sarà secondo Emma Marrone, stando alle dichiarazioni del giornalista de “Il Giornale”, sicuramente la canzone dell’estate prossima.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



One Response to “Yanez” di Davide Van De Sfroos accusata di pubblicità occulta?

  1. LETIZIA says:

    Davide Van De Sfroos è la più bella canzone del Festival, fa sorridere e fa ballare, e in un periodo come questo non dobbiamo piangerci addosso con le solite canzoni strappa lacrime, o con i soliti ritornelli “assistenzialisti” … invece di tante polemiche viviamo con filosofia le cose della vita quotidiana, l’ironia di paese, le sane risate fra amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi