Uscite Discografiche

Pubblicato il settembre 12th, 2016 | da Stefano Pellone

0

Zach de la Rocha pubblica primo singolo “Digging for windows”

Il frontman della storica formazione Americana dei Rage Against The Machine, Zach De La Rocha ha da poco dato in pasto al pubblico la sua prima canzone da solista dopo 16 anni di assenza dalle scene. La canzone, che si chiama “Digging For Windows”, è disponibile in free download su Bit-Torrent ed è prodotta da El-P dei Run The Jewels.

Il progetto solista di Zack de la Rocha sta finalmente quindi vedendo la luce dopo anni di speculazioni e attese ed è lo stesso El-P che ne dà notizia attraverso una serie di messaggi sul suo account Twitter: “L’album di ZDR sta per succedere. 2017. E questa è l’unica informazione che sono autorizzato a dirvi. E sì, è tutto materiale nuovo fatto quest’anno e c’è molto altro da dire. Ma devo tenere la bocca chiusa sul mio lavoro da gennaio con Zack. Fa male. Ora comincerò a non dire niente sul resto.”  Tesi avvalorata anche dal suo ex collega dei RATM Brad Wilk che, intervistato da Rolling Stone recentemente, ha detto che De La Rocha stava “lavoravando ad un disco proprio ora.”

De la Rocha avrebbe iniziato a lavorare al suo album solista subito dopo la scissione dai Rage Against the Machine nel 2000 e nel corso degli anni avrebbe registrato oltre 20 tracce con musicisti come Trent Reznor, DJ Shadow, El-P, Questlove e altri. Ai tempi però l’album fu abbandonato perché per Zack suonava “troppo rabbioso e troppo simile ai RATM”, tesi avvaloravata da Questlove: “E’ materiale pericoloso e spaventoso, battiti per minuto frenetici, un theremin, un sintetizzatore energico e un sacco di di quella merda drum’n’bass”.

Dopo anni e dopo che gli altri membri dei Rage Against the Machine Tom Morello, Tim Commerford e Brad Wilk stanno collaborando con Chuck D e B-Real per il progetto Prophets of Rage, attualmente in tour negli States, anche De La Rocha si è rimesso in pista. Non è ancora chiaro se “Digging for Windows” sia una canzone salvata dal materiale precedente o sia completamente nuova. Non ci resta che ascoltarla.

Tags: ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi