Di solito un brano ha molte cover perché piace al pubblico e quindi tutti vogliono riproporre la loro versione.

Pensate a “Get Lucky” dei Daft Punk, quante cover avete sentito? Eppure non è sempre così ovvio, a volte dei brani di successo sono delle cover ma molti credono che siano gli originali. Semplicemente perché hanno avuto più successo, un po’ come “Hallelujah” che no, non è di Jeff Buckley ma di Leonard Cohen.

9. Torn

Il tormentone di Natalie Imbruglia in realtà è una cover. Sì, avete capito bene. E di certo non avete sentito nominare tanto spesso gli Ednaswap. Il gruppo formatosi a Los Angeles durò dal 1993 al 1998, il tempo di creare il brano che decretò il successo dell’artista australiana. La versione originale ricorda molto i Distillers.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.