Una settimana di notizie, tra artisti nostrani e quelli oltreoceano: la morte di DMX ha sconvolto il mondo del rap, il cantante aveva 50 anni ed è morto a causa di un’overdose. Sempre negli USA, un altro rapper continua a far parlare di sé: si tratta di Lil Nas X e la sua ennesima trovata pubblicitaria pronta a far scatenare i suoi fan. Tornando in Italia, invece, parliamo del ritorno a casa di Gianni Morandi, delle dichiarazioni di J-Ax sul COVID-19 e dell’altissimo momento di tv in cui Orietta Berti ha cantato in playback “Zitti e buoni”.

4. Orietta Berti

Passiamo a notizie un po’ più leggere, che riguardano gli artisti nostrani. Orietta Berti continua a farsi amare dal grande pubblico per la sua ormai inconfondibile ironia e la capacità di non prendersi mai sul serio. È così che, ospite a “Name that tune”, ha cantato in playback “Zitti e buoni” dei Måneskin. Il tutto inizia da un’intervista che Orietta Berti aveva rilasciato durante i giorni di Sanremo 2021 e in cui per sbaglio aveva chiamato il gruppo Naziskin, sostenendo che le sarebbe piaciuto duettare con loro. La cantante si è poi scusata e sia lei che i Måneskin ci hanno scherzato su più volte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.