News Liam Gallagher | © Mark Von Holden/Getty Images

Pubblicato il novembre 28th, 2011 | da Valentina Garbato

0

Liam Gallagher suonerà i brani degli Oasis

Questa sera sul palco dell’Alcatraz di Milano Noel Gallagher si è goduto il calore del suo pubblico dando vita ad un concerto attesissimo che ha fatto registrare il sold out in una manciata di minuti, intanto il fratello Liam Gallagher, ovvero l’altro leader di quelli che un tempo erano gli Oasis, in queste ultime ore è tornato a rilasciare dichiarazioni in merito al nuovo album e ha espresso il desiderio di ritornare a suonare dal vivo le canzoni della band.

Il cantante inglese ha manifestato le sue intenzioni ai microfoni della radio americana Live 105. Liam rivendica gli stessi diritti del fratello maggiore ad utilizzare le canzoni degli Oasis affermando che quelle canzoni appartengano a Noel tanto quanto a lui in quanto il fratello le ha scritte ma lui le ha interpretate. Liam dunque potrebbe tornare ad esibirsi dal vivo insieme ai Beady Eye, il gruppo che lui stesso ha fondato nel 2009 e la cui formazione è composta da ex membri degli Oasis, per la promozione del nuovo album la cui uscita e prevista per il 2012 e potrebbe inserire in scaletta alcuni dei vecchi brani.

Liam Gallagher | © Mark Von Holden/Getty Images

Solo poco tempo fa il cantante inglese aveva dichiarato di non essere interessato ai brani della vecchia band ma forse potrebbe aver cambiato idea dopo che il fratello Noel ha inserito alcune canzoni nella scaletta dei suoi live. Come  si sa la maggior parte dei brani sono stati scritti da Noel ma Liam li ha interpretati personalizzandoli con il proprio stile e la propria voce e ora pare più che mai deciso a suonarle ancora.

Il minore dei fratelli Gallagher prosegue con convinzione i progetti con la nuova band ma non esclude la possibilità che gli Oasis in futuro possano di nuovo tornare insieme anche se i toni nei confronti di Noel sono sempre poco amichevoli. Pare infatti che Liam non abbia giudicato positivamente il lavoro che ha segnato il debutto del fratello maggiore nella carriera solista anzi pare proprio che abbia definito l’album “Noel Gallagher’s high flying birds” un disco “senza palle“, ha delle buone canzoni ma nel complesso risulterebbe noioso e ripetitivo.

È solo invidia? Forse il cantante è infastidito dal fatto che il suo album rispetto a quello di Noel ha avuto un posizionamento inferiore nella classifica britannica?

Tags: , , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi