News Madonna - Booklet di "MDNA"

Pubblicato il marzo 23rd, 2012 | da Greta C

0

Madonna, gay russi protestano: no al concerto di San Pietroburgo

Madonna ancora una volta al centro del mirino e delle polemiche: gli omosessuali russi sono davvero molto irritati con la pop star, perchè rea di non aver cancellato il concerto previsto a San Pietroburgo il prossimo 9 agosto seppur in Russia vige la cosiddetta legge che vieta la propaganda omossessuale in presenza di minori. I gay, dunque, si sentono offesi dalla paladina di loro stessi poichè Madonna sembra non aver badato a questi cavilli e alla loro relativa protesta, segnalando un bel concerto in pieno agosto a San Pietroburgo.

Nikolai Alekseev, leader del movimento russo per l’orgoglio omosessuale, ha confermato che vi saranno due proteste durante l’esibizione di Madonna, le modalità non sono ancora state definite e neanche la forma della contestazione ma comunque si assisterà ad una vera e propria azione pubblica. Il movimento gay sta facendo davvero sul serio e se l’è presa in modo pesante contro la regina del Pop che, non è stata in silenzio ma, subito dopo il rilascio di queste dichiarazioni da parte del popolo omosessuale ha scritto e diramato un messaggio in cui si può leggere che il suo intento è quello di andare in Russia per parlare a favore della comunità gay, per sostenerla, darle forza ed ispirazione.

Gli attivisti, però, non hanno apprezzato neanche questo gesto, sempre Alekseev ha chiuso qualsiasi possibilità di tregua dicendo che Madonna può dire tutto ciò che vuole ma non interessa a nessuno. L’unico gesto che doveva fare era rinunciare al concerto che si terrà nel Municipio di Pietroburgo e che significano almeno 2 milioni di dollari per incassi. Queste polemiche non sono di certo nuove: già in passato alcuni cantanti erano stati additati per aver cantanto in luoghi che violano i diritti umani o la libertà di espressione solo per soldi: da Eros Ramazzotti, passando per Sting e toccando anche alcuni attori che hanno vissuto di una sorte simile come Kevin Costner. E’ giunto anche il momento di Madonna ma, quello che risulta più singolare è che Maddy si può dire, sia la prima promotrice delle cause gay quindi è davvero un gatto che si mangia la coda da solo, questa storia. Gli attivisti gay, però, sembrano fare davvero sul serio e intendono boicottare il concerto in tutte le maniere: stiamo a vedere eventuali aggiornamenti del caso.

Madonna - Booklet di "MDNA"

Madonna - Booklet di "MDNA"

Riassumendo tutte le fila del discorso, “MDNA” di prossima uscita e il relativo “Girl Gone Wild” non sembrano proprio aver convinto i duri sostenitori delle cause omosessuali russi. A detta del portavoce, come abbiamo potuto notare, non vi è alcuna possibilità di tregua in quanto l’unica soluzione che Madonna poteva perseguire era la cancellazione del concerto. Eppure, come abbiamo potuto notare anche nel video di “Girl Gone Wild” che, ricordiamo, è stato firmato dai due fotografi fashion e fetish di moda Mert and Marcus, Madonna si muove sinuosa, ammaliante, sostenendo però anche le cause omosessuali con tanto di modelli Jon Kortajeren e Sean O’Pry in atteggiamenti intimi. La Material Girl mondiale, dopo aver messo al suo posto Lady Gaga, con un video i cui sottotitoli sembrano proprio essere dedicati a Miss Germanotta, ha voluto anche spiegare che la sua arte così come il suo lavoro vuole essere un veicolo per la libertà di espressione intesa come libertà di scegliere, parlare e agire. Madonna ha anche sottolineato che le atrocità nel mondo sono ancora così tante e una proprio è la causa contro la propagazione gay ritenuta una atrocità ridicola: Madonna ha già detto che parlerà molto di questo durante il suo show a San Pietroburgo. Niente da fare però, la mobilitazione gay russa sembra essere contro Maddy, almeno per il momento.

Chiusura romantica, però, per Madonna che in una recente intervista ha sottolineato che l’amore è una trappola ma non si più vivere senza. Ecco che Maddy ritorna a parlare di una delle chiavi della sua vita, appunto l’amore che definisce come qualcosa di non banale, così come il romanticismo. In versione love, la bionda star conclude dicendo che l’amore è la forza che muove tutti noi. Senza di esso, non potremmo esistere. Tanto amore dunque in casa Madonna ma, come abbiamo potuto notare, anche tante polemiche.

 

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Torna in alto ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi