A 30 anni dalla sua prima registrazione uno dei brani classici del Natale, “Do They Know it’s Christmas?” con lo stesso intento di allora: aiutare gli altri, aiutare l’Africa, continente dilaniato da continue epidemia, l’ultima l’Ebola.

Registrato sabato ai Sarm Studio di Londra e presentato ieri durante la puntata di XFactor UK, la nuova versione di “Do They Know it’s Christmas?”, rinnova la volontà dei più grandi musicisti della scena internazionale di adoperarsi per l’Africa. La raccolta fondi è iniziata, è possibile donare attraverso il sito www.bandaid30.com/donate

BandAid30_packshot_12cm_300_cmyk

La nuova versione del brano prodotto da MIDGE URE e PAUL EPWORTH vede la partecipazione tra gli altri di ED SHEERAN, SAM SMITH, RITA ORA, BONO, CHRIS MARTIN, PALOMA FAITH, ELLIE GOULDING, EMELI SANDE, OLLY MURS, ONE DIRECTION, JESSIE WARE, CLEAN BANDIT, BASTILLE, SINEAD O’CONNOR, ELBOW & ROGER TAYLOR.

Tutti gli artisti (compresa l’autrice dell’artwork Tracey Emin) hanno donato il loro tempo e la loro professionalità gratuitamente per poter essere, anche questa volta, parte della storia.

Queste le parole di Bob Geldolf, fondatore nel 1984 di Band Aid da cui nacque la prima registrazione del brano, per raccogliere fondi per la carestia in Etiopia.

Sono passati circa 30 anni da quando I più grandi musicisti e star degli anni ’80 si sono riuniti per registrare “Do They Know It’s Christmas” contro la fame in Africa. Quest’anno sarà per coloro che sono stati colpiti dal virus Ebola, ancora una volta in Africa. Sia la fame che le malattie sono conseguenza della povertà. Quindi grazie per donare e supportare la causa. Il pop può essere una piccola forma d’arte ma guardate quanto potente può diventare. Grazie per il vostro sostegno. Sinceramente vostro” Bob Geldof.

Questo il video di “Do They Know it’s Christmas?”

Rispondi