Il restauro delle opere d’arte non esclude dalla categoria quelle musicali. E per questo motivo l’ultima notizia in ambito Beatlesiano è quella del restauro di tredici dischi, contenenti i brani che hanno segnato la storia della musica.
Dal 9 settembre le canzoni dei Beatles verranno rilanciate in versione digitale, con un suono molto più pulito e limpido.
Il lavoro compiuto dal cast di tecnici per la rimasterizzazione ha richiesto ben quattro anni, per restaurare i brani analogici, passarli in digitale e masterizzarli per ottenere l’effetto finale, con varie correzioni dei difetti di registrazione, suoni e rumori di troppo.
Pare che nessuna protesta sia arrivata dagli ultimi componenti dei Beatles rimasti, per cui non ci resta che ascoltarli, sempre al passo coi tempi, anche a quarant’anni di distanza.

Rispondi