I Bluvertigo, la formazione italiana guidata da Morgan che ha segnato profondamente la musica alternativa italiana degli anni ’90, stanno tornando. E sono stati loro stessi ad annunciarlo al Concertone di Roma per il Primo Maggio, dove dopo aver suonato alcuni dei loro classici come “Cieli neri“, “L’assenzio“, “Sono come sono” e “Altre forme di vita” hanno presentato il anteprima un brano inedito, “Andiamo a Londra“. Questo brano dovrebbe anticipare il nuovo disco della band di Monza, a più di 15 anni distanza da “Zero-ovvero la famosa nevicata dell’85“.

Bluvertigo
Bluvertigo

 

Il brano inedito, postato anche sui profili Facebook della band, richiama la tradizione musicale del gruppo e insieme alla melodia molto catchy anni ’80 ha la solita ricerca nei testi partendo dalla realtà odierna ed esplorandola: il disco, che avrebbe già un titolo temporaneo come “Tuono-Tono, tempo, suono“, è stato presentato da Morgan come “un album di rottura, rispetto al nostro passato, pieno di influenze e di cose mai sentite“.

Sul palco del Primo Maggio i Bluvertigo, ovvero Marco “Morgan” Castoldi, Andy “Fluon” Fumagalli, Sergio Carnevale e Livio Magnini si sono presentati alla piazza insieme a Marco Pancaldi (primo chitarrista della band) e a Megahertz arringando la folla con “Social non vuol dire sociale. Ci facciamo prendere in giro da una parola. Questo è sociale: la piazza!“. Alla fine della loro esibizione Morgan ha poi incitato la folla con “Il rap è morto, viva il rap“, ricevendo in cambio un abbraccio di J-Ax.

L’appuntamento per riascoltare i Bluvertigo e il nuovo singolo è a casa loro, a Monza, il 12 giugno, durante la serata d’apertura del Brianza Rock Festival che si terrà nell’autodromo e che vedrà la band brianzola esibirsi insieme ai Subsonica ed agli Afterhours.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.