Il 30 Ottobre esce il nuovo disco del pianista Giovanni Allevi: “Sunrise” è il titolo dell’album con cui Allevi si cimenta in un’esperienza del tutto nuova che comprende la prima composizione per violino e orchestra senza lasciare però i suoi adorati tasti bianchi e neri.  “Sunrise” sarà disponibile, come già detto, dal 30 Ottobre prossimo su etichetta  Bizart / Sony Music, e sarà anche disponibile in una Deluxe Edition con un booklet appositamente realizzato e un Dvd del “Making of” della realizzazione dell’album, con interviste ai protagonisti e immagini di backstage in esclusiva.

Il pianista, compositore e direttore d’orchestra ha collaborato per il suo nuovo album con oltre 60 direttori d’orchestra, e per la première mondiale dell’opera, che si terrà il 14 novembre a Genova sarà accompagnato dall’orchestra del Teatro Carlo Felice: si replicherà poi con lo stesso cast artistico che ha dato vita al progetto, nelle principali città italiane:

  • Firenze, 15 Novembre – Teatro Verdi
  • Bologna, 18 Novembre – Teatro Auditorium Manzoni
  • Milano, 19 Novembre – Teatro degli Arcimboldi
  • Roma, 28 Novembre – Auditorium Conciliazione
Giovanni Allevi – Sunrise / Artwork
"Sunrise" è il nuovo album di Giovanni Allevi 1

Riguardo al suo nuovo album Giovanni Allevi ha spiegato:

La Musica, la mia Strega Capricciosa, è riapparsa col suono struggente del violino e del pianoforte e orchestra. La musica della mia rinascita. Dopo un lungo e difficile periodo, le note, la gioia e l’entusiasmo sono tornati ad investirmi come una cascata. Ora voglio solo che queste note siano vicine al cuore della gente, che siano di incoraggiamento a superare i momenti di buio, per ritrovare quella luce che è dentro ognuno di noi.

Il percorso musicale di Allevi è lungo e pieno di soddisfazioni, dal 1997, data di produzione del suo primo lavoro “13 Dita”, si sono susseguiti tanti successi che lo hanno portato all’attuale suo sesto album. Allevi ha accompagnato artisti italiani come Jovanotti e Ligabue nei loro tour, affiancandoli come ospite, il suoi lavori discografici sono arrivati fino in Corea, e un brano dell’album “No Concept”, “Come sei veramente”, è stato scelto da Spike Lee nello spot BMW.
Lavori come “Joy”, “Alien, “No concept”, e “Composizioni” hanno reso la musica classica e la raffinatezza del pianoforte alla portata di tutti. Ad Allevi bisogna dare il merito di aver alleggerito un genere musicale non facile che spesso viene allontanato per colpa di luoghi comuni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.