Si torna a parlare di Lady GaGa, questa volta si parla di censura per lei. A non tollerare la sua stravaganza e i suoi atteggiamenti sempre provocatori è il reverendo Fred Phelps,  a capo della chiesa Battista del Westboro, noto per i suoi attacchhi agli omosessuali.
Lady GaGa è stata definita dalla setta di Phelps come “sgualdrina” e ha lanciato la campagna di boicottaggio del prossimo concerto che la popstar dovrebbe tenere a Saint Louis il prossimo 7 Gennaio. Per il lancio della campagna il religioso ha stampato milioni di volantini che confermano la sua opinione su Lady GaGa e si fa portavoce di Dio affermando che “Dio odia Lady GaGa che pensa di poter cambiare le leggi di Dio, seducendo una generazione di giovani ribelli e convincendoli ad unirsi a lei“.

A meno che non si tratti di una trovata pubblicitaria, il reverendo dovrebbe censurare più di un’artista, visto che Lady GaGa non è l’unica ad eccedere….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.