Il batterista della band statunitense dei My Chemical Romance è stato licenziato poiché, secondo fonti ufficiali, è stato colto in flagrante mentre rubava gli incassi dopo lo show di Washington.

La notizia sta facendo il giro del mondo e, sicuramente, stupisce molto per la singolarità: Mike Pedicone, questo il nome del ladruncolo, non è un membro fisso della formazione ma un cosiddetto “touring member” assoldato per gli impegni live. A quanto sembra, Mike Pedicone non ha avuto neanche la minima possibilità di giustificarsi visto che è stato colto sul fatto.

My Chemical Romance | © Kevin Winter/Getty Images

Il chitarrista Frank Iero ha spiegato che la relazione fra la band e Pedicone è terminata poiché è stato beccato mentre rubava delle casse della formazione. A quanto pare, i My Chemical Romance non hanno alcuna intenzione di denunciarlo in quanto hanno spiegato che l’unico interesse è quello di tenerlo il più possibile lontano dalla band.

Ecco quali sono state, le parole, tradotte, da parte del chitarrista: “La gente che suona in questa band è una famiglia, e nelle famiglie non dovrebbe esserci qualcuno che se ne approfitta. Speriamo di avere un nuovo batterista per il concerto a Salt Lake City, Utah. The show must go on”.

Ricordiamo che durante il Festival di Reading & Leeds, Brian May dei Queen ha suonato con i MCR al festival, interpretando “Welcome to the black parade”, una delle canzoni più famose dei MCR e “We will rock you”, notissima canzone dei Queen.

I My Chemical Romance sono diventati uno dei gruppi fondamentali per il background di molti teenager: etichettati continuamente come emo e pop punk, la band si è però sempre definita come “rock”. Proprio agli inizi della carriera Gerard Way aveva detto che uno dei gruppi che sono stati maggiormente d’ispirazione per la formazione sono i Queen, a quanto pare, vista la collaborazione con Brian May, la band ha realizzato un sogno.

Rispondi