Dopo la notizia secondo la quale Phil Collins avrebbe dichiarato al Daily Mirror di non poter più suonare la batteria, a causa di uno schiacciamento delle vertebre, arriva la smentita parziale dello stesso artista che – dice – adesso non ci riesce, ma ciò non significa che la sua menomazione sarà permanente:
Vero, non posso suonare. Ma non sono ‘angosciato’ come hanno detto. Magari tra un anno sarò a posto. Sono cose che càpitano“.
Sembra che questo sia il prezzo da pagare per una passione coltivata troppo a lungo.

Rispondi