Renato Zero
Renato Zero
Nei giorni scorsi vi abbiamo già parlato del nuovo album di Renato Zero in uscita il 20 Marzo. Ciò di cui ancora non abbiamo discusso è che il cantautore è il primo “big” italiano ad aver detto basta a una major discografica. Infatti “Presente” (questo il titolo del nuovo album) sarà pubblicato e distribuito in tutto il mondo con una nuova realtà discografica, la Tattica Srl. All’estero l’hanno fatto in pochi, come ad esempio i Radiohead. Ecco il comunicato stampa ufficiale con cui l’avvocato della Tattica Srl ha spiegato i motivi di questa scelta: “La crisi economica internazionale non sta risparmiando neppure il mercato discografico – afferma Simone Veneziano, avvocato di Tattica srl –per contrastarla si può fingere che non esista, continuando ad adottare schemi consunti basati sulle licenze ovvero si può provare a ribaltare questa logica, riappropriandosi dei diritti licenziati.Tattica srl, intestataria dei diritti spettanti all’Artista, ha scelto di percorrere, a proprio rischio, quest’ultima strada, mettendo in discussione i tradizionali modelli di commercializzazione del prodotto discografico e ricercando nuove formule che permettano,  in forza della propria autonomia, il raggiungimento della centralità decisionale dell’artista in ordine a tutte le scelte riguardanti la sua produzione artistica, ivi compresa la commercializzazione e la distribuzione. Tattica srl  trasforma in tal modo il concetto di label in vera e propria azienda discografica, concentrando in sè tutte le funzioni tradizionalmente svolte dalle Major.  Per farlo, Tattica srl si avvarrà della collaborazione e del supporto di partners/service in grado di garantire un’operatività di livello assoluto quali: Record Service srl, società del gruppo Log Service SpA, leader italiano nella distribuzione di prodotti audio, video, multimediali; F&P Group srl, primaria compagnia operante nel settore della organizzazione e commercializzazione della musica live leader nel proprio settore“. Non ci resta che aspettare di ascoltare i brani di questo nuovo album

Rispondi