Si trovava in Svezia per tenere un concerto nella città di Malmo, ma alla fine la bella Rihanna è stata costretta a cancellare l’appuntamento live in seguito ad un malore che la cantante barbadiana ha accusato. Per lei, ieri 31 Ottobre, un ricovero in ospedale per curare i sintomi di una brutta influenza che l’ha costretta a rinunciare alla performance.

L’impegno di Rihanna in Svezia si inserisce nell’ambito delle date europee del Loud Tour, che la porterà i questi mesi in giro per il vecchio Continente.

114834004
Rihanna | © Mike Coppola/Getty Images
Il primo pensiero della cantante è andato ai fan ai quali ha chiesto scusa per l’improvviso annullamento e con i quali ha voluto condividere il momento della permanenza in ospedale con tanto di foto e messaggio su Twitter: “Sorry Malmo!” scrive Rihanna sulla sua pagina accompagnando le scuse con l’immagine di una flebo attaccata al braccio.
Rihanna
Rihanna in ospedale | © Pagina Twitter Rihanna
Al post su Twitter è seguita un comunicato attraverso il quale Rihanna ha fatto sapere di essere molto dispiaciuta per i fan che erano accorsi per vederla: “Mi dispiace… Ero così eccitata di esibirmi per tutti voi e sarebbe stato un grande momento … molto meglio che essere malati, ugh. Sono molto dispiaciuta di non poter essere lì!”. In ospedale Rihanna è sottoposta ad una terapia contro l’influenza e dall’organizzazione non sono in grado di garantire che lei sarà in grado di esibirsi stasera nel concerto in programma a Stoccolma. Vi ricordiamo che la cantante sarà in concerto anche in Italia: l’11 dicembre a Torino e il 12 dicembre a Milano. Qui la nostra RiRi presenterà i brani tratti dalla sua nuova fatica discografica, “Talk That Talk“, in uscita il prossimo 21 Novembre e dal quale è stato già estratto il primo singolo “We Found Love“.

1 COMMENT

  1. ciao sono valentina, tu sei la mia cantante preferita.
    sei grande ,per fortuna ti sei rimessa!!!!!!
    dalla tua più grende fan…..
    FORZA RIHANNA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.