Nelle scorse ore è stato reso noto che Moreno Conficconi degli Extraliscio è risultato positivo al COVID-19. Il gruppo dovrebbe esibirsi in gara con Davide Toffolo (Tre Allegri Ragazzi Morti) ma potrebbe rischiare la squalifica. Mancano ancora due settimane al Festival di Sanremo 2021 ed è tutto da vedere: il “Biondo” è in attesa del tampone molecolare, dopo essere risultato positivo al rapido prima di prendere parte alle prove al teatro Ariston. In caso di ulteriore conferma, dovranno essere rintracciati anche tutti i possibili contatti.

Sta accadendo proprio quello che in molti avevano già previsto e temuto. Il problema non è solamente avere degli artisti positivi, che quindi non potrebbero esibirsi, ma anche il rischio che altri membri dello staff siano contagiati. Nonostante le precauzioni e le rigide regole da seguire, il rischio rimane piuttosto alto, soprattutto adesso che è stata isolata la variante inglese anche a Sanremo, che è molto più contagiosa. Da regolamento, in caso di positività gli artisti sono tenuti a ritirarsi dalla gara, per cui questa possibilità era già stata ampiamente considerata. Sperando che nei prossimi giorni non ci siano nuovi casi, Conficconi potrebbe riuscire a tornare negativo in tempo per l’inizio della kermesse.

La polemica su Ibrahimovic

Dopo l’annuncio della presenza di Zlatan Ibrahimovic al Festival, l’ex tecnico del Milan Fabio Capello ha criticato la scelta del calciatore di accettare l’invito e il fatto che la squadra non glielo abbia vietato. A Sky Sport aveva detto:

Il Milan ha pagato la sua scelta di andare al Festival di Sanremo nelle prossime settimane? Credo di sì. Per come la vedo io, un calciatore deve avere rispetto per il proprio club ed i suoi tifoso. Lo stesso Milan avrebbe dovuto proibirglielo, vietarlo.  Con tutto il rispetto per il Festival e per Ibra, non puoi fare il pendolare tra Sanremo e Milanello.

Alla Gazzetta dello Sport, Amadeus ha parlato di Zlatan Ibrahimovic, senza svelare troppo di quello che succederà sul palco dell’Ariston. E ne ha approfittato per replicare alla polemica di Capello:

Può succedere di tutto. Certo, ci saranno diverse gag, ma non posso anticipare nulla. Di sicuro vedrete un campione diverso da quello che segna ed esulta, un Ibra che non conoscete. Noi siamo felici di accoglierlo, non vedo l’ora che scenda le scale indossando lo smoking con la sua bella fisicità. I fuoriclasse come lui sanno gestirsi da soli. Ibra sa come organizzarsi, si allenerà in Riviera per tutta la settimana, meticolosamente come sempre, i tifosi stiano tranquilli. Se è sempre il primo ad arrivare agli allenamenti e l’ultimo ad andarsene vuol dire che ha un’autodisciplina esemplare. Non farà il pendolare? No, andrà a Milano mercoledì per la partita contro l’Udinese poi tornerà a Sanremo e rimarrà con noi.

Il no di Celentano

Come riportato dal Gazzettino, Adriano Celentano ha declinato l’invito e non parteciperà a Sanremo 2021. Pare che abbia preso la decisione anche su consiglio della moglie, Claudia Mori, che gli fa anche da manager. Niente Celentano all’Ariston e quindi niente Roberto Benigni. L’attore toscano, infatti, avrebbe partecipato a Sanremo solo se ci fosse stato anche il Molleggiato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.