Continua a tenere banco la polemica che vede coinvolto Antonello Venditti per le frasi poco “gradite” sui Calabresi. Dopo la risposta del Presidente del consiglio regionale Giuseppe Bova, non tardano ad arrivare anche quelle del sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti che dice:
Quanto da lui affermato è inequivocabile perchè comprovato dalle immagini che ormai spopolano su Internet. Ciò che mi domando è come sia possibile esprimere giudizi gratuiti con questa nonchalance. Anche perchè Venditti spesso è venuto in Calabria, riscuotendo consenso, successo, applausi e fiumi di danaro“.
Il sindaco di Reggio ha inoltre richiesto al cantautore di scusarsi pubblicamente. Altre critiche arrivano anche da esponenti di Rifondazione Comunista come Antonio Larosa segretario provinciale di Reggio Calabria e dall’ex deputato del Pdl, Giacomo Mancini.
Sono state tante le reazioni anche sul network FaceBook che alza la voce sulle critiche di Venditti con la costituzione di vari gruppi contro lo stesso cantautore romano: “Antonello Venditti vergognati” , “La Calabria odia Antonello Venditti” e soprattutto “Petizione online contro le idiozie di Antonello Venditti Sulla Calabria” che in poche ore  ha raggiunto quasi gli 800 iscritti.

Anche una delle emittenti radio più ascoltate della Calabria, Radio Libera Bisignano, ha fatto sapere che si è deciso  di non mandare più in onda le canzoni di Venditti fino a che questi non ritorni sui suoi passi e chieda scusa ai calabresi.

Rispondi