Emma Fuggetta, in arte Bianca, arriva alla 64° edizione del Festival della Canzone Italiana nella sezione Nuove Proposte. Classe 1993, appassionata di jazz, inizia a studiare canto jazz fin da giovanissima alla “Provoice” di Elisabetta Prodon e successivamente presso Suononuovo; si accosta al perfezionamento vocale dopo l’incontro nel 2012 con Alex Gaydou con cui inizia una collaborazione e nel giro di pochi mesi debutta nei primi concerti. Dopo aver partecipato a numerosi concorsi in Piemonte. Bianca arriva a Sanremo dopo essere stata scelta insieme a Vadim, dalla Commissione Rai riunita al Teatro del Casinò di Sanremo con il compito di scegliere i due giovani, tra gli 8 finalisti, di Area Sanremo.

Nella primavera del 2013 inizia la lavorazione del suo primo album dal titolo “L’altra metà” prodotto da ALMA/BELIEVE Edizioni Cramps la cui uscita è prevista per il 19 febbraio.
Al Festival di Sanremo sarà in gara con il brano “Saprai” (testo e musica di Alex Gaydou), un brano malinconico nato in un momento di malinconia durante una festa con amici.

Bianca – Saprai – Testo

Sto
Benissimo
Al riparo nel mio bagno rosso pallido
E’ ridicolo
Io che piango mentre fuori tutti ridono

Si sta come foglie sui rami a novembre
La vita che scorre distratta accanto a me

Ti vorrei spiegare
Ma troppe parole
E nulla da dire
Se non sorridere

Saprai, saprai, saprai
Che il sole di quando ci sei
Ascolta i silenzi che ho e poi
Saprai Saprai

Sto benissimo
Sto soltanto un po’ morendo per un attimo
E non mi limito
Sono brava ad annegare nel mio oceano

Le frasi spezzate rimangono appese
Tra il buio e la luce impercettibile

Saprai, saprai, saprai
Che il sole di quando ci sei
Ascolta i silenzi che ho e poi
Saprai Saprai

Ascolta i silenzio che ho
E poi
Saprai Saprai Saprai
Saprai Saprai…

Rispondi