News

Pubblicato il gennaio 26th, 2012 | da Stefano Pellone

0

Caparezza, “Kevin Spacey” nuovo singolo e video

Il 2012 comincia decisamente bene per Michele Salvemini o in arte Caparezza, dato che comincia con un nuovo video e con un nuovo singolo. Il rapper nostrano di Molfetta ha infatti deciso di dare in pasto ai suoi fan un nuovo video tratto dalla sua ultima fatica discografica, “Il sogno eretico“, dopo il terzo ed ultimo video del pezzo “Sono il tuo sogno eretico“, title track del disco omonimo.

Da venerdì 27 gennaio nelle radio (e da lunedì 30 gennaio prossimo in televisione e sul web) sarà infatti disponibile il nuovo singolo, “Kevin Spacey“, il cui filmato è stato girato in America proprio alla ricerca del famigerato attore americano. “Kevin Spacey” è un pezzo decisamente sopra le righe sia per la scelte musicali che per il testo, che decide di rendere edotto l’ascoltatore della trama e della fine di tutti i film più famosi degli ultimi anni, in un perfetto stile da “spoileratore” che ben illustra come Caparezza veda la realtà e il mondo che lo circonda, fissandolo con il suo sguardo crudo e visionario.

Caparezza | © Sito ufficiale dell'artista

Il successo del disco e l’arrivo dell’ormai quarto singolo non fanno altro che confermare la bontà del lavoro di Caparezza, figura alquanto anomala nel panorama musicale italiano ma capace di dimostrare quanto sia ormai indispensabile per lo stesso, attirando attorno a sè attenzione e consensi con il suo lavoro sempre libero da tabù e da legacci e capace di far riflettere divertendo il suo pubblico. La sua poliedricità è anche dimostrata dal fatto che Capa si muove a 360° nel mondo dell’arte, vista la sua partecipazione alla web serie più in voga del momento, “Lost in Google“, la prima fiction interattiva del web girata dalla casa di produzione indipendente The Jackal e scritta dagli utenti stessi tramite i commenti, e la sua collaborazione con i 99 Posse il nuovo singolo del gruppo, “Tarantelle pe’ campà“, tratto dall’album “Cattivi Uaglioni“. Più Caparezza per tutti, insomma.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore



Rispondi

Torna in alto ↑