Dopo aver conquistato le radio con il nuovo singolo “Un’angelo disteso al sole”, Eros Ramazzotti si prepara per lanciare sul mercato discografico il nuovo album “Noi“: 14 inediti, disponibili dal 14 Novembre. Il cantante “nato ai bordi di periferia” è pronto più che mai per questa nuova sfida musicale, la prima targata Universal Music, dopo anni di contratto con la Sony Bmg .

Era il lontano 2009 quando presentava al mondo intero “Ali e Radici“, l’album che regalò al cantautore romano 3 dischi di platino solo grazie alle prenotazioni; ora a distanza di 3 anni, durante i quali ha pubblicato il best-off “Eros Best Love Songs“, si appresta a tornare in tutti gli store musicali con l’esclusivo lavoro discografico.

Per pubblicizzare l’album “Noi“, oltre al già annunciato Tour mondiale in partenza il 9 marzo 2013 da Torino, lo staff dell’amato Eros ha ben pensato di utilizzare una delle piattaforme più influenti nella musica internazionale: YouTube. Sarà proprio il canale dell’artista ( YouTube.com/ErosRamazzotti) ad ospitare, il 5 Novembre prossimo, il mini-concerto live di presentazione dell’album, in collaborazione con la nuova piattaforma Google+ (google.com/+ErosRamazzotti) che raccoglie oltre 400 milioni di utenti nel mondo, e che permetterà ad alcuni fortunati di interagire direttamente con Eros Ramazzotti durante la diretta. Infatti tra tutti gli utenti che useranno la parola “NOI” per scrivere un messaggio personale su Google+, ne verranno selezionati alcuni per interagire in diretta con l’artista: un’occasione unica che permetterà ai numerosi fan di raggiungere virtualmente il loro “idolo”.

Eros Ramazzotti – Noi – Artwork

Si preannuncia un album ricco di sorprese e colpi speciali: infatti come preannuncia la testata Panorama saranno presenti nell’album Giancarlo Giannini, gli Hoverphoonic e Nicole Scherzinger delle Pussycat Dolls, duetti d’eccezione  che si uniranno al successo del singolo “Un angelo disteso al sole” che in poche ore dalla messa in vendita ha raggiunto la prima posizione della classifica iTunes e, grazie al continuo sostegno radiofonico, continua tutt’oggi a restare nelle prime posizioni della top ten .

 

Rispondi