La dodicesima edizione del Festival delle Invasioni, organizzata dall’Amministrazione Comunale della città di Cosenza, dedicata quest’anno alla leggenda del Re Goto Alarico, storico invasore della città la cui tomba giace nei fondali del fiume Crati, ancora una volta raccoglie attorno alla città dei Bruzi importanti artisti della scena musicale.

Si parte domenica 11 luglio con “The Best DJ Old School“: per una sera Piazza Prefettura diventerà una discoteca all’aperto. Alle 19,00 inizio con una proiezione di filmati storici degli anni ’70 ed ’80, e a seguire musica per ballare con Tony Caridi, Corrado Rizza, Marco Trani, Mario Politanò e la partecipazione straordinaria di Pasquale Anselmo, attore conosciuto per aver dato la voce all’attore Nicholas Cage. Ovviamente la festa potrebbe diventare storica qualora alla nostra Nazionale Italiana riuscisse l’impresa di Germania 2006.

Lunedì 12 luglio il concerto de I Baustelle, la band toscana formata da Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini, che proporranno i brani tratti dall’ultimo album “I mistici dell’Occidente” oltre ai loro più grandi successi.

Il 14 Luglio toccherà a Brunori Sas Il giovane Kiave invece debutterà nella città calabrese venerdì 16 luglio, mentre
domenica 18 luglio sarà la volta di Buddy Guy, vero nome George Guy, maestro del blues moderno di Chicago, l’uomo che Eric Clapton ha definito uno dei migliori chitarristi blues della storia e che i Rolling Stones negli anni Settanta vollero come supporto nel loro tour.

Gran chiusura il 19 Luglio con tre concerti in uno, un tributo a Jimi Hendrix a quarant’anni dalla morte: Mick Taylor (venti anni nel Rock and Roll grazie alle collaborazioni con artisti del calibro dei Rolling Stones, Bob Dylan e John Mayall), Ana Popovic, chitarrista e cantante serba che fonde il blues con il rock, il soul e il jazz e Uli Jon Roth, chitarrista dei mitici Scorpions, che unisce il rock con la chitarra classica.

1 commento

  1. buonasera, potrei avere un contatto utile, preferibilmente una mail per il festival delle invasioni? sono una musicista e vorrei proporre il mio spettacolo. Molte grazie , Valeria

Rispondi