Dal 5 al 30 novembre all’Auditorium Parco della Musica si svolgerà la 41esima edizione del Roma Jazz Festival, la rassegna organizzata da IMF in coproduzione con Fondazione Musica per Roma. E quest’anno il motto scelto dall’organizzazione è “Jazz Is My Religion”, una citazione del poeta afroamericano Ted Joans.

Il Festival, secondo il direttore generale Unesco Irina Bokova, vuole sfruttare il jazz come motore universale della pace: “Il jazz veicola un messaggio universale di pace, che armonizza ritmo e significato, che porta valori significativi per ogni uomo e donna, che fornisce opportunità uniche per la comprensione reciproca, attraverso l’ascolto, la riproduzione, l’improvvisazione.” Il Festival quest’anno celebrerà anche molti anniversari del jazz, come i cent’anni dalla pubblicazione del primo disco di jazz, il centenario dalla nascita di Thelonious Monk, Ella Fitzgerald e Dizzy Gillespie e il cinquantenario della scomparsa di John Coltrane.

La manifestazione si snoderà per 21 tappe in vari luoghi di Roma, dall’Auditorium Parco della musica al Pantheon, la Sacrestia del Borromini, la Casa del Jazz, l’Alcazar, il Pitigliani Centro Ebraico Italiano e la Chiesa di San Nicola da Tolentino.E la lista degli artisti è davvero lunga, come ha spiegato in conferenza stampa il direttore artistico Mario Ciampà: “Ogni concerto ha un significato diverso. La scelta dei luoghi segue la spiritualità. Il panorama è più variegato che mai. Oggi il jazz si è staccato dalla sua patria d’origine, gli Stati Uniti, e ha cominciato a viaggiare per il mondo, trasformandosi in una lingua franca. In un clima politico come quello attuale, lacerato da conflitti etnico-religiosi, c’è più che mai bisogno di un simile esperanto.”

Questi gli appuntamenti:

Domenica 5 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Santa Cecilia – Chick Corea & Steve Gadd Sextet
Martedì 07 Novembre – Alcazar – Daymé Arocena Quartet
Mercoledì 08 Novembre – Il Pitigliani – Gabriele Coen Quintet
Giovedì 9 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Sinopoli – Simona Molinari Quartet feat. Mauro Ottolini
Sabato 11 Novembre – Casa Del Jazz – Swing Valley Band
Domenica 12 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Petrassi – Mulatu Astatke & Steps Ahead Band
Lunedì 13 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Petrassi – Adam Ben Ezra
Mercoledì 15 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Teatro Studio – Lydian Sound Orchestra guest star Jeremy Pelt
Venerdì 17 Novembre – Chiesa San Nicola Da Tolentino – Tigran Hamasyan
Sabato 18 Novembre – Casa Del Jazz – Three Blind Mice Special Guest Luca Velotti
Lunedì 20 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Sinopoli – Kenny Barron, Dado Moroni, Cyrus Chestnut, Danny Grisset
Martedì 21 Novembre – Sagrestia Del Borromini – Giovanni Guidi
Giovedì 23 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Petrassi – Omar Sosa & Seckou Keita Trio
Venerdì 24 Novembre – Pantheon – Dimitri Grechi Espinoza
Sabato 25 Novembre – Casa Del Jazz – Luca Filastro
Sabato 25 Novembre – Alcazar – Ezra Collective
Domenica 26 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Petrassi – Fabrizio Bosso Spiritual Trio feat. Walter Ricci
Lunedì 27 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Teatro Studio – Tino Tracanna Double Cut
Martedì 28 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Sinopoli – Cory Henry & The Funk Apostles
Mercoledì 29 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Teatro Studio – Francesco Bearzatti, Roberto Gatto, Benjamin Moussay
Giovedì 30 Novembre – Auditorium Parco Della Musica Sala Petrassi – New Talents Jazz Orchestra diretta da Mario Corvini e il Coro Del Conservatorio Di Santa Cecilia condotto da Carla Marcotulli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.