News

Pubblicato il settembre 19th, 2012 | da Angelo Moraca

0

Kennedy Center Honors per Led Zeppelin e Buddy Guy

Si tratta di uno dei riconoscimenti più ambiti e conosciuti degli Stati Uniti d’America; uno di quei riconoscimenti che  si posiziona giusto un gradino al di sotto del tempio della Rock’n’Roll of Fame; qualunque artista e/o personaggio influente della cultura americana ambisce a ricevere tale onorificenza. Parliamo del Kennedy Center Honors che quest’anno conta la trentacinquesima edizione ed ha già visto nei propri registri persone del calibro di Stevie Wonder, B.B. King, Paul McCartney, Pete Townshend e Roger Daltrey degli Who, Bruce Springsteen; ma anche: Robert De Niro, Martin Scorsese, Morgan Freeman, Clint Eastwood e molti altri ancora.

La cerimonia ufficiale si terrà il 1 Dicembre 2012, l’onorificenza sarà ufficialmente assegnata il giorno dopo, il 2 Dicembre mentre sarà trasmessa la cerimonia tramite il canale della CBS il 26 Dicembre prossimo. Quest’anno il Kennedy Center ha eletto come persone più influenti nella cultura americana personaggi del calibro di: Robert Plant, Jimmy Page e John Paul Jones dei Led Zeppelin, il bluesman Buddy Guy e lo storico presentatore televisivo David Letterman e la ragione risiede proprio nella loro carriera unita all’influenza che hanno determinato alle generazioni di musicisti e presentatori odierni.

John Paul Jones – Led Zeppelin | © Frazer Harrison/Getty Images

Il comunicato stampa ufficiale spiega le ragioni che hanno determinato la scelta di quest’anno: Buddy Guy – dice – rappresenta uno dei titani della musica blues, in grado di influenzare le nuove generazione di bluesman che hanno imbracciato una chitarra nell’ultimo quarto di secolo; discorso simile per i tre componenti dei Led Zeppelin – in grado di fondere gli accordi prettamente blues con l’innovativa struttura della lirica e delle canzoni rock regalando al mondo un nuovo orizzonte nonchè punto di riferimento per le band rock’n’roll odierne. Infine, David Letterman rappresenta uno dei più influenti (se non il più influente) presentatore della storia televisiva americana in grado di intrattenere intenere generazioni di giovani nottambuli con il suomodo innovativo di “fare televisione”.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


Informazioni sull'Autore



Rispondi

Torna in alto ↑