L’Atlantico Tour di Marco Mengoni, il nuovo progetto discografico di Marco Mengoni che è uscito per Sony Music il 25 ottobre e che ha significato un tour in tutta Italia e in Europa, si è chiuso in bellezza lo scorso dicembre con un concerto tutto esaurito a Londra, con all’attivo oltre 300mila spettatori in Italia ed Europa e più di 50 date sold out.

Questo nuovo lavoro del cantante italiano, accompagnato da un doppio cd con tre inediti, oltre all’album doppio platino “Atlantico” e a 19 tracce registrate dal vivo, si è concluso allo storico Shepherd’s Bush Empire di Londra, e a sorpresa sul palco è salito anche Tom Walker, pluripremiato esponente del cantautorato pop, che con Mengoni ha duettato sulle note di Hola (I say). L’Atlantico Tour ha riscosso grande successo non solo con le date italiane (7 a Milano, 4 a Roma, 3 a Verona e 3 a Firenze, tutte sold out). ma anche all’estero, con 4 date in Germania, 2 in Spagna, 2 in Svizzera oltre a Francia, Olanda e Belgio, per chiudersi in Inghilterra.

Questa avventura, che è stata salutata dallo stesso Mengoni con la frase “È quella sensazione strana quando chiudi la valigia… quando ti siedi sul letto e ripensi a questo lungo viaggio. A occhi chiusi, coi brividi lungo la schiena. Ciao Atlantico!”, ha visto anche un forte messaggio di attenzione per l’ambiente, grazie alla scelta di usare un particolare packaging sostenibile in cartone naturale biodegradabile in soli due mesi e, al posto della plastica, la fibra di mais.

A testimoniare la versatilità dell’artista, che ama mettersi in gioco non solo in campo musicale, ha debuttato quest’anno anche la serie Il Riff di Marco Mengoni, podcast a cadenza quindicinale con personaggi appartenenti ai mondi più svariati. Focus della serie è un elemento ricorrente nelle vite di ciascuno che, esattamente come il riff in una canzone, diventa il nostro tratto distintivo nella vita. Il podcast ha debuttato direttamente al primo posto della classifica delle piattaforme nella categoria “Cultura e Società”, e nei vari appuntamenti Marco ha avuto modo di dialogare, fino ad oggi, con Beppe Sala, Sofia Viscardi, Neri Marcorè e Antonio Dikele Distefano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.