Uscite Discografiche

Pubblicato il novembre 17th, 2016 | da Luisa Fazzito

0

Metallica: arriva “Hardwired… To Self Destruct” e concerto in streaming

“Hardwired… To Self Destruct” è il titolo del nuovo ed attesissimo album di inediti dei Metallica, in uscita domani 18 novembre.
Anticipato dai singoli “Atlas, Rise“, “Hardwired” e “Moth into the flame“, “Hardwired…To Self-Destruct” è il primo album di studio dei Metallica dal 2008, anno di pubblicazione del multiplatino “Death Magnetic“. Il disco è stato prodotto da Greg Fidelman (già con i Metallica per “Death Magnetic”), James Hetfield e Lars Ulrich. L’album sarà disponibile in formato cd, vinile e digitale, sarà composto da due dischi (tre per chi acquisterà la versione Deluxe che contiene i riffs che hanno originato il disco) e conterrà 12 brani.

Subito dopo l’annuncio ufficiale dell’uscita del nuovo lavoro, la band aveva scritto sul suo sito ufficiale:

Hardwired rappresenta la fase successiva del nostro viaggio come Metallica e siamo emozionati nel poterla condividere con voi. Se qualcuno di voi ieri ha ascoltato la radio 93x a Minneapolis, ha ascoltato il debutto della prima traccia, Hardwired, e speriamo che la ascolterete molte volte ancora nei prossimi giorni“.

Intanto proprio ieri i Metallica, in una esilarante puntata del “Tonight Show con Jimmy Fallon“, si sono divertiti a suonare in maniera del tutto inedita “Enter Sandman

Per celebrare l’atteso nuovo album, i Metallica regaleranno a tutti i fan un concerto live in diretta streaming dalla House of Vans di Londra visibile dalle ore 22.00 su Metallica.com e YouTube.

Questa la tracklist completa di “Hardwired… To Self-Destruct”:

Disc One
1. Hardwired
2. Atlas, Rise!
3. Now That We’re Dead
4. Moth Into Flame
5. Dream No More
6. Halo On Fire

Disc Two

1. Confusion
2. ManUNkind
3. Here Comes Revenge
4. Am I Savage
5. Murder One
6. Spit Out The Bone

Disc Three (Deluxe Edition Only)

7. Lords of Summer
8. Ronnie Rising Medley
9. When a Blind Man Cries
10. Remember Tomorrow
11. Helpless (Live at Rasputin Music)
12. Hit the Lights (Live at Rasputin Music)
13. The Four Horsemen (Live at Rasputin Music)
14. Ride the Lightning (Live at Rasputin Music)
15. Fade to Black (Live at Rasputin Music)
16. Jump in the Fire (Live at Rasputin Music)
17. For Whom the Bell Tolls (Live at Rasputin Music)
18. Creeping Death (Live at Rasputin Music)
19. Metal Militia (Live at Rasputin Music)
20. Hardwired (Live in Minneapolis)

In un’intervista rilasciata a Rolling Stone America, Lars Ulrich ha dichiarato: “La maggior parte delle canzoni sono più semplici (rispetto al precedente “Death magnetic” del 2008) Introduciamo un mood e ci atteniamo ad esso, piuttosto che fare canzoni, come abbiamo fatto in passato, dove partivamo da un riff per vagare di qui e di là e ci si immergeva in un viaggio attraverso molti paesaggi sonori. Le canzoni sono più lineari. E per ‘meno frenetico’ intendo dire che nelle canzoni ci saranno meno arrivi e partenze“.

Tags: , ,


Informazioni sull'Autore

Appassionata di calcio e sport, amante di tutto ciò che è rock e grunge, apprezza la musica e ne scrive quotidianamente. Ama i live e segue con passione gli eventi mediatici, coordina con entusiasmo il gruppo editor di MelodicaMente.



Rispondi

Torna in alto ↑