Sembrano sempre più accertate le responsabilità del Dottor Conrad Murray in merito alla morte di Michael Jackson. Il King of Pop sarebbe infatti stato ucciso da una dose letale di Propofol somministratagli dal Dott.Murray.
Secondo la CNN i risultati dell’autopsia saranno resi noti in settimana e intanto il corpo di polizia per la lotta agli stupefacenti ha perquisito uno degli studi del medico nella città texana.
Aspettiamo ulteriori aggiornamenti.

Rispondi