Il famoso tabloid inglese The Sun ha pubblicato rendendo pubblico un video di una testimonianza di Michael Jackson, risalente al 1993, in cui il Re del Pop ammette d fare uso di antidolorifici e di esserene in qualche modo dipendente.
Nella stessa registrazione Michael Jackson rispose alle accuse delll’ex manager Dieter Wiesner che proprio in quel periodo lo accusò di frode e violazione di contratto.

Questa la traduzione di alcuni passaggi dell’intervista:

Avvocato: “Eri sotto l’effetto di farmaci/droghe o alcol che ti hanno inibito la capacità di capire quello che stavi facendo?”
Michael: “Sì, è possibile che fossi sotto l’effetto di qualche farmaco”.
Avvocato: “Ok, che farmaci erano quelli che hai preso nel Gennaio del 2003?”
Michael: “Sì, forse degli antidolorifici che prendevo a causa di alcuni gravi infortuni che ho subito durante il tour e anche a casa”.
Avvocato: “Quindi stai testimoniando che hai affidato la tua tutela legale agli avvocati Dieter Wiesner e Ronald Konitzer sotto l’effetto di alcuni medicinali?”
Michael: “Probabilmente sì”.
Avvocato: “Eri inibito dall’assunzione di farmaci quando hai firmato questi due documenti?”
Michael: “Può essere”.
Avvocato: “Per quanto tempo nel 2003 eri inibito dall’assunzione di farmaci?”
Michael: “Non lo so”
Avvocato: “E’ stato il Dr. Foreshire a prescriverti i farmaci?”
Michael: “No, non è stato Foreshire. Credo fosse un medico locale”.
Avvocato: “L’effetto dei farmaci comprometteva le tue capacità continuatamente, in tutte le ore di veglia, oppure solo a momenti?”
Michael: “A momenti. Di certo non tutte le ore di veglia”.
Avvocato: “Nel periodo di tempo in cui assumevi questi farmaci e le tue capacità non erano compromesse, non hai mai detto a nessuno dei tuoi consulenti che eri preoccupato e che avrebbero dovuto prestare attenzione a quello che firmavi?”
Michael: “Non che io mi ricordi”.

Quest il video pubblicato dal The Sun:

[via Starlettime]

Rispondi