Emily Ratajkowski ha rilasciato delle dichiarazioni piuttosto pesanti nei confronti di Robin Thicke, con il quale ha lavorato nel 2013 per il brano “Blurred Lines”. La modella compariva nel videoclip del pezzo, già di per sé controverso. Nel tempo, infatti, il testo della canzone è stato contestato perché inciterebbe alla cultura dello stupro e, oltre a questo, Robin Thicke ha avuto qualche problema con la giustizia.

Le dichiarazioni della modella

Nel libro di prossima pubblicazione, intitolato “My body”, Emily Ratajkowski racconta di avere avuto dei problemi con il cantante sul set, dove si sarebbe presentato dopo aver alzato un po’ troppo il gomito. “Blurred Lines” è stato uno dei brani più ascoltati nel 2013 e il suo video ha fatto particolarmente chiacchierare, non solo per la presenza della modella, insieme a Jessi M’Bengue e Elle Evans, ma anche per i contenuti fin troppo espliciti.

Diretto da Diane Martel, il video esiste in due versioni, di cui una non censurata in cui le modelle sono praticamente nude. Il Sunday Times riporta che in “My Body”, la Ratajkowski racconta come andarono le cose sul set del videoclip di “Blurred lines”. La modella ha raccontato di non aver avuto problemi a girare nuda per la versione non censurata, ma i problemi sono arrivati a causa di Robin Thicke, che tornò sul set ubriaco “per girare solo con me”.


Blurred Lines
Emily Ratajkowski contro Robin Thicke sul video di “Blurred Lines” 2

Ratajkowski racconta che Thicke le ha toccato i seni mettendosi dietro di lei che, istintivamente, si è spostata subito, vedendo il cantante sorridere e barcollare all’indietro. A quel punto la regista, Diane Martel, le ha chiesto se fosse tutto ok. Per il momento nessuno dei diretti interessati si è espresso sulla vicenda ma Emily Ratajkowski racconta di non averne parlato prima perché non era in grado di pensare a quanto era accaduto. Ha scelto di mantenere l’ambiente di lavoro tranquillo, anche per via del bel rapporto che ha con Martel. Quest’ultima ha confermato l’accaduto, intervistata dal Sunday Times: “Ricordo il momento in cui le ha afferrato i seni. Era dietro di lei mentre erano entrambi di profilo e mi sono messa a urlare “Cosa ca**o stai facendo? Basta così, le riprese sono finite!”.

La regista ha raccontato che Thicke si è successivamente scusato ed ha anche aggiunto che sa che non l’avrebbe fatto se fosse stato sobrio. Robin Thicke, in quel periodo all’apice del suo successo, ha avuto svariati problemi: lui stesso ha dichiarato che in quel periodo faceva uso di alcol e Vicodin, “non ho fatto una sola intervista a sobrio” aveva raccontato all’Hollywood Reporter. Nel 2014 si è separato dalla moglie Paula Patton e in seguito è stato accusato di presunti abusi sul figlio, perdendone la custodia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.