La band toscana dei Negrita ha dato alle stampe con l’etichetta Universal il suo decimo disco “Desert Yacht Club” anticipato dai singoli “Adiós paranoia” e “Scritto sulla pelle”.

Il disco, composto da undici tracce in cui Paolo “Pau” Bruni, Enrico “Drigo” Salvi e Cesare “Mac” Petricich fanno dialogare rock ed elettronica, prende il nome dall’oasi creativa allestita nel deserto californiano da un amico italiano, Alessandro Giuliano, in cui i tre si sono rifugiati in uno dei pellegrinaggi rock in lungo e in largo per la California: “Abbiamo preso un furgone a Los Angeles e abbiamo cominciato a girare per la California con uno studio portatile più che minimalista (qualche computer, degli iPhone e degli strumenti acustici). Abbiamo composto sui tavoli delle case che abbiamo preso in affitto e da qui è nato il termine di ‘kitchen groove’ del quale è impastato tutto l’album”.

L’album è anche un punto di ripartenza dopo una crisi personale che ha messo in dubbio il futuro stesso della band: “Nel 2016 ci siamo fermati perché tante questioni umane che si trascinavano da qualche anno ci hanno portato vicini a mettere un punto sulla storia della band. Per qualche tempo, abbiamo cercato di non dare importanza a questioni che in realtà, ignorate, portano al peggioramento dei rapporti fino a trasformarsi in vere e proprie paranoie che logorano l’equilibrio di una band. Alla fine abbiamo deciso di rimetterci in pista con un trattamento shock fatto di concerti in giro per il mondo, assecondando quella necessità di sentire la nostra musica rimbalzare sulle pareti dei club di un paese che non fosse il nostro”.

Al disco seguirà ovviamente il nuovo tour e sono già state ufficializzate alcune date: il 10 aprile all’Unipol Arena a Bologna, il 12 aprile al Palalottomatica di Roma e il 14 aprile al Mediolanum Forum di Assago (Milano). Qui sotto trovate la tracklist di “Desert Yacht Club” e il video ufficiale del singolo “Scritto sulla pelle“.

  1. Siamo anco
  2. ra qua No Problem
  3. Scritto sulla pelle
  4. Non torneranno più
  5. Voglio stare bene
  6. La rivoluzione è avere 20 anni
  7. Milano stanotte
  8. Ho scelto te
  9. Adiós paranoia
  10. Talkin’ to You (feat. Ensi)
  11. Aspettando l’alba

Rispondi