Il bassista dei New Order Peter Hook e la popolare band pop hanno finalmente risolto le loro beghe legali e si sono ufficialmente divisi.

Peter Hook ha suonato con Bernard Sumner, Stephen Morris e Gillian Gilbert fino al 2007 e ha deciso di agire per vie legali contro i suoi ex compagni nel 2015 per una questione di royalties: le due parti sono state in disputa per un certo periodo e finalmente hanno raggiunto un accordo, come scritto dai New Order stessi in un comunicato stampa.

Questo il testo del comunicato: “I New Order annunciano che oggi è stato raggiunto un totale e soddisfacente accordo finale nella disputa di lungo corso con il bassista ed ex membro della band Peter Hook. La disputa verteva sull’uso da parte di Hook di vari asset di merchandising dei New Order e dei Joy Division e sulla promozione degli spettacoli della sua nuova band, e inoltre sulla quantità di denaro che riceveva per l’uso del nome New Order da parte dei suoi precedenti colleghi fin dal 2011. Il nome dei Joy Division e dei New Order identifica un grande marchio e ha un grande impatto con tantissimi nostri fans e la band ha ritenuto importante proteggere questa eredità musicale e non. Con questi problemi ora definitivamente risolti, Bernard, Stephen e Gillian possono continuare a fare quello in cui riescono meglio, ovvero creare musica ed esibirsi dal vivo.”

Nello scorso giugno i New Order avevano suonato dal vivo per la prima volta la canzone dei Joy Division “Disorder“. Ricordiamo che i New Order si sono formati nel 1980 in seguito allo scioglimento del loro gruppo precedente, i Joy Division, dopo il suicidio del cantante Ian Curtis. La formazione originale del gruppo era composta da Bernard Sumner (voce, chitarra, sintetizzatori), Peter Hook (basso, cori, batteria elettronica) e Stephen Morris (batteria, sintetizzatori), a cui si è unita la tastierista Gillian Gilbert.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.