Oggi in tutto il mondo si festeggia l’Earth Day, la giornata mondiale della Terra viene festeggiata con eventi atti a sensibilizzare i governi di ogni paese sul tema della tutela ambientale. In Italia, a Roma al Circo Massimo  dalle 18 inizierà un mega concerto gratuito e si alterneranno sul palco Pino Daniele, i Morcheeba e tanti altri artisti, come la cantante africana Rokia Traorè.

Il mega evento sarà a “impatto zero” in quanto l’anidride carbonica sprigionata dal concerto sarà compensata con la creazione di un nuovo parco di 10 mila mq a Roma e di oltre 202 mila mq di nuove foreste in Madagascar.

Il concerto sarà trasmesso in diretta da Sky sul canale 710 e da tutti i canali Nat Geo Music presenti in Europa e in Asia.

7 Commenti

  1. Non poteva esserci artista più indicato per questo evento!
    Pino è un grande artista, molto sensibile, anche se a differenza di molti suoi colleghi non lo ostenta mai.
    Voglio citare per l’occasione parole sue:
    “E adesso dimmi cosa succede sulla terra e se vedi cadere una stella, desidera una vita migliore, per me, per te. Segui il tuo cuore perchè questo è il Pianeta delle parole e alla fine resteranno soltanto parole d’amore”.
    Grande Pino continua a farci emozionare!!!

  2. E per il giorno della terra anche gli WALKING LIGHTS come PINO DANIELE si associano all’evento. Con STASERA NO, un pensiero a tutti per un mondo migliore, anche per evitare le stragi del sabato sera. Stasera no… pensiamoci..pensateci… Un abbraccio a tutti. Walking Lights

  3. In ricordo di un grande che con le sue musiche voleva sensibilizzare l’umanita’ per salvare il pianeta…a te michael Jackson…..

  4. Queste feste mi ricordano tanto i giochi del Colosseo che venivano ‘usati’ dagli imperatori per accattivarsi il popolo …..meno chiacchere e piu’ fatti ! …perche’ non cominciate a zappare gente…si fa fatica eh !?

  5. eccolo finalmente il giorno dedicato a noi , alla terra perchè noi siamo la terra con i nostri amici e i nosti figli
    e per questo salviamola per essere più sicuri di far vivere ancora la nostra terra senza farla morire tra 35 anni ….. io per lo meno ci provo a farla vivere ancora ma se nessuno di voi mi aiuta allora il mio è lavoro sprecato. e allora diciamo di no per un giorno alla macchina e usiamo la bici che fa bene si a noi che al nostro paese tuttora in pericolo .

Rispondi