E’ polemica per le dichiarazioni di Ornella Vanoni per la trasmissione di Radio2 “Un giorno da pecora“:

Uno spinello saltuario può anche andar bene. Ma solo per dormire, non certo per vivere“.

L’argomento della trasmissione era la proposta del ministro Giovanardi di effettuare i test antidroga per chi lavora in Rai. Ovviamente alle dichiarazioni della cantante è subito scoppiata la polemica alimentata dall’intervento immediato del Ministro:

Personalmente – ha aggiunto il sottosegretario Giovanardi – non sto a spendere soldi pubblici, energia, coinvolgere famiglie, comunità, educatori, la scuola per insegnare ai ragazzi che la droga li distrugge e li fa morire per sentire poi qualcuno che manda questi messaggi. Se ha detto così, io mi indigno“.

Anche Don Mazzi, ospite della trasmissione, ha espresso la sua indignazioni per le frasi della Vanoni che più duramente ha dichiarato:

Mi domando – ha detto don Mazzi – perché la Vanoni debba fare una dichiarazione così cretina. Se ha sbagliato non c’è mica bisogno di dirlo così, venga da me e la confesso. Forse la sua non è stata una risposta ipocrita, ma superficiale, e per una donna di quella età essere superficiale è peggio che essere ipocrita. Non si scherza col fuoco. E anche uno spinello è scherzare col fuoco“.

Rispondi