Uscite Discografiche

Pubblicato il novembre 19th, 2015 | da Vittoria Borgese

0

“Tears”, in radio il nuovo singolo di Gianna Nannini

Da poco tornata sulle scene discografiche con l’album “Hitstory“, Gianna Nannini annuncia il lancio del primo singolo inedito estratto dalla grande raccolta di successi  edita per Sony Music e disponibile sulle piattaforme digitali e in tutti i negozi dal 30 ottobre. Si tratta di “Tears“, in rotazione radiofonica da venerdì 20 novembre.

Tears“, scritto da Gianna in collaborazione con Isabella Santacroce, è un brano in perfetto stile Nannini e racconta dei rapporti che si interrompono, che lasciano lacrime “sole” e che, già dal primo ascolto, risulta quasi una colonna sonora di un film dove si riflette e si soffre sulla perdita di un rapporto tra due persone.
Tears è quel non confrontarsi, quel tenere chiuso tutto dentro, è il bloccare le nostre emozioni, che porta all’incomprensione, ad abbandonare le cose belle, a cercare la solitudine“.

Gianna Nannini

Gianna Nannini – Tears nuovo singolo da Hitstory

Hitstory” contiene 32 brani nella versione standard e 45 brani nella versione Deluxe, che contiene anche il GIOCAGIANNA, con il tabellone che riprende il simbolo del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, da lui gentilmente concesso per dare forma al percorso visivo che ripercorre attraverso le immagini della carriera della rocker italiana più celebrata all’estero.

Intanto continuano le prevendite di HITSTORY TOUR 2016, organizzato e prodotto da David Zard presenta, F&P Group e Saludo Italia, dove Gianna riporterà la musica rock nei teatri italiani più prestigiosi e il cui debutto è fissato per il 20 marzo dall’Auditorium del Lingotto a Torino.
I biglietti sono disponibili su www.ticketone.it e nei punti di vendita tradizionali.

Tags: , , , ,


Informazioni sull'Autore

Spirito pratico e razionale, ama la musica in tutte le sue forme come strada per lasciarsi andare alle emozioni. Condivisione e lavoro di squadra sono le sue parole d'ordine; Lenny Kravitz e Francesco De Gregori il suo debole.



Rispondi

Torna in alto ↑