Il carismatico leader dei Radiohead Thom Yorke torna in Italia per cinque concerti estivi con il tour “Tomorrow’s Modern Boxes“, ultimo suo lavoro solista realizzato con la collaborazione del produttore/collaboratore di lunga data Nigel Godrich e del visual artist Tarik Barri.

Il cantante dei Radiohead, cantautore, polistrumentista e compositore britannico, è uno dei cantanti più importanti e influenti del nuovo millennio, inserito nella lista dei 100 migliori cantanti di sempre secondo Rolling Stone, e conferma il suo feeling con il Belpaese, visto che era candidato agli Oscar per la Migliore Canzone Originale con “Suspirium“, brano commissionato per il remake del film Suspiria di Luca Guadagnino e presentato al Festival del Cinema di Venezia che era stato premiato come miglior canzone originale ai Soundtrack Stars Awards 2018: la prestigiosa statuetta è poi andata a “Shallow“, canzone cantata da Lady Gaga e Mark Ronson e che era presente nel film “A star is born”. Ne è un’altra prova la sua ultima fiamma, l’attrice italiana Dajana Roncione, vista recentemente nel film “Io sono Mia”, biopic di Mia Martini, nei panni di Loredana Berté.

Per questa serie di concerti Thom Yorke eseguirà brani dalle sue opere da solista “The Eraser” (2006), “Tomorrow’s Modern Boxes” (2014) e “Atoms For Peace’s Amok” degli Atoms For Peace (2013): il minitour italiano prenderà il via il il 16 luglio da Barolo per il Collisioni Festival per poi proseguire il 17 luglio a Codroipo (Udine) per Villa Manin Estate, il 18 luglio a Ferrara per la manifestazione Ferrara sotto le stelle, il 20 luglio a Perugia per Umbria Jazz per poi concludersi il tutto il 21 luglio a Roma al Roma Summer Fest all’Auditorium Parco della Musica. I biglietti sono in vendita dalle ore 10.00 di venerdì 25 gennaio sulla piattaforma Ticketone e e in tutti i punti vendita autorizzati.

Thom Yorke ha anche deciso di pubblicare un’edizione limitata della colonna sonora di “Suspiria”, uscita lo scorso anno, contenente alcune outtakes tratte dalle registrazioni del disco ma rimaste fuori dalla selezione finale dei brani, sotto forma di un vinile 33 giri intitolato semplicemente “Suspiria unreleased material“. Il disco è disponibile da venerdì 22 febbraio, anche sulle piattaforme di streaming.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.