Il bassista degli Alice in Chains Mike Inez, durante un’intervista per un negozio di strumenti musicali americano, il Framus e Warwick, ha confermato che la band sta registrando un nuovo album che seguirà “The devil put dinosaurs here” pubblicato quattro anni fa.

Sono quindi confermate le voci del sito Blabbermouth.net che nel 2015 indicava prossimo un nuovo disco degli Alice in Chains, voci che anche allora furono rafforzate da alcune dichiarazioni di Inez e dalla pubblicazione lo scorso dicembre della cover della canzone dei Rush “Tears“.

Alice in Chains

Inez ha parlato del nuovo album, di quanto stiano lavorando in studio e ha dato un assaggio di quello che i fans dovranno aspettarsi dal nuovo disco: “Dopo questa intervista lascerò questo studio per andare in un altro studio a lavorare su una manciata di canzoni. Ci stiamo dando dentro e facciamo sempre qualcosa perchè suonare è il nostro mestiere e insieme alla musica ci sono anche altre cose di cui dobbiamo tenere traccia, il management, il business e cose di questo tipo. Rimanere in studio per venti ore al giorno non è divertente, ma è un gran bel lavoro. Cerchiamo di pensare che questa sia la nostra clubhouse e di trasformare il nostro lavoro in qualcosa di piacevole e di rendere divertente l’ambiente che ci circonda ma cerchiamo anche di separare il lavoro dal piacere. È come se fossimo nel nostro parco giochi a giocare con la sabbia, almeno per questo nuovo disco. Siamo ancora insieme nella stessa città e colleghiamo gli strumenti nella stessa stanza. Oggi è in realtà il nostro primo giorno in studio e io sono già in ritardo perche sono qui a parlare con voi e questo vi fa capire che razza di professionisti siamo.”

Gli Alice in Chains hanno trascorso gran parte dello scorso anno sul palco, finendo un lungo tour negli Stati Uniti nel mese di ottobre ed aprendo un paio di concerti per i Guns N’ Roses nel mese di aprile riuniti nella line-up originale.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.