Abbiamo una buona e una cattiva notizia per voi: gli Alt-J si esibiranno in Italia ma solo per una tappa.

La band di Leeds lo ha annunciato poco fa, gli Alt-J saranno in Italia nel 2018 ma i fan avranno la possibilità di vederli solo per una data. L’appuntamento è al Palalottomatica di Roma il 1° febbraio, unica tappa italiana del tour europeo. Il gruppo sta promuovendo l’album “Relaxer“, uscito lo scorso giugno.

Gli Alt-J sono nati nel 2007, pubblicando “An Awesome Wave“, il loro album di debutto, nel 2012. Da allora hanno iniziato a farsi conoscere dal grande pubblico; con il primo album sono arrivati anche i primi riconoscimenti. “Relaxer” è il loro terzo album in studio, preceduto da “This Is All Yours“, uscito nel 2014. Il gruppo si è esibito lo scorso giugno a Ferrara, prima di dare vita al loro nuovo album Joe Newman, Thom Sonny Green e Gus Unger-Hamilton si sono presi una sorta di periodo di pausa per dedicarsi ad altri progetti per poi fare ritorno nello studio di registrazione. Ne è nato appunto quest’ultimo album, lanciato sul mercato lo scorso giugno, che contiene anche una cover di “House of the rising sun“. In un’intervista rilasciata a Repubblica in vista della loro tappa di Ferrara, Joe Newman aveva parlato del brano spiegando:

Abbiamo preso la versione di Woody Guthrie come punto di partenza ma poi abbiamo cambiato il centro della narrazione: non è più qualcuno che racconta di sé, ma è la storia del padre di qualcuno. I temi sono quelli di House of the Rising Sun: c’è il peccato, la disperazione, una vita sbagliata, ma poi abbiamo voluto inserire il nostro ritornello e abbiamo scritto la seconda strofa. Possiamo dire che è quasi un caso se è una cover perché nell’essenza abbiamo messo molto del nostro.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.