Questa mattina ci siamo svegliati con il Lyrics Video di Francesco Guccini in merito al nuovo singolo “L’ultima volta”. Il brano, non si può definire diversamente, che una lunga, bellissima e poetica ballata. Guccini dimostra di essere ritornato sulle scene alla grande, con la sua poetica sempre raffinata ma nello stesso tempo “patrimonio di tutti”. Un cantautore che ha rivoluzionato la seconda metà del Secolo scorso e, con “L’ultima Thule”, Francesco Guccini ha voluto ritornare alle origini, ritornare nel mulino di famiglia per assaporare i tempi andati ma soprattutto per ritrovare la poetica delle cose svanite, delle cose ritenute “antiche”. “L’ultima volta” non può di certo lasciare indifferenti, anzi. Ancora una volta un personaggio come Francesco Guccini dopo decenni interi di musica, sa emozionare come ben pochi altri. La forza delle parole, verrebbe da dire. Ricordiamo che il cantautore per il lancio di “L’ultima Thule” si sta avvalendo proficuamente anche dei social network ma soprattutto di YouTube dove troverete anche dei video diari.

Francesco Guccini - L'ultima volta
Francesco Guccini – L’ultima volta – Screenshot

Con ancora le parole di questi ricordi d’infanzia che riecheggiano, proseguiamo nel tirare le fila di questo disco che vedrà la luce il 27 Novembre per la EMI Music. 8 canzoni inedite che sono state registrate nei luoghi d’infanzia del cantautore e scrittore modenese. Proprio da oggi, venerdì 9 Novembre, il disco è preordinabile su iTunes dove potrete ascoltare anche il singolo di cui abbiamo parlato nella prima parte dell’articolo. “L’ultima volta”, quindi, sarà in rotazione radiofonica da oggi e già i primi accaniti fan di Guccini stanno gridando ad un grande, grandissimo ritorno.

“L’ultima Thule” è un viaggio introspettivo attraverso la riscoperta dei luoghi d’infanzia e di lunghe notti piene di riflessioni, come si legge dal comunicato stampa sul sito dello stesso cantautore. In “L’ultima Thule” non mancheranno considerazioni intimiste sull’esistenza utilizzando un occhio sempre attendo e acuto, senza dimenticare la satira sociale. Il disco vedrà brani che incuriosiscono immediatamente già dal titolo, da “Quel giorno d’Aprile” passando per “Il testamento di un pagliaccio” toccando “Gli artisti”, “Notti” e molti altri.

Concludiamo lasciandovi all’ascolto di questa poesia in musica ricordandovi che mancano 2 settimane, 3 giorni e 13 ore per il rilascio discografico di “L’ultima Thule”. Ora, però, è giunto il momento di naufragare dolcemente in “L’ultima volta”.

6 Commenti

  1. Il grande e atteso ritorno di Francesco Guccini è finalmente realtà.

    Per tutti quelli che non resistono più alla morsa quotidana dell’ipocrisia, del buonismo e dell’opportinismo, e aspettano alla finestra soltanto una nuova canzone con la voce di Francesco Guccini.

  2. Francesco riesce ad emozionarti come se fosse sempre la prima volta e non l’ultima…. parole ricercate ,incastonate in versi magistralmente metricati fanno di Guccini il “Santuario” della canzone d’autore…grazie Francesco,e se questo è veramente il tuo ultimo disco…dovremmo tornare purtroppo….sulla terra!!!!Scella

  3. Il maestrone è tornato !!! Sono felicissimo e non vedo l’ora che esca l’album per ascoltare anche le altre canzoni. Finalmente un po’ di acqua fresca per dissetarmi l’anima in questo cammino della vita, duro, difficile ma stupendamente bello.
    GRAZIE FRANCESCO

Rispondi