Gianluca Grignani torna in scena con il video che accompagna “Le scimmie parlanti“, ultimo estratto dal disco “Natura Umana” pubblicato lo scorso 25 Ottobre su etichetta Sony, che segue  “Un ciao dentro un addio”, “Natura Umana” e “Sguardi”: la clip, che da oggi è  in anteprima su Mediaset.it e Tgcom24 e sarà poi disponibile in tutte le tv musicali arriva  a breve distanza dallo  “Special Concert – Gianluca Grignani” che si terrà allo Stadio Brianteo di Monza il 12 Luglio. Un imponente live con cui il cantautore celebrerà 40 anni e 18 anni di carriera: al suo fianco le spettacolari performance del gruppo Corona Events, un nouveau cirque che accompagnerà con le sue scenografie e i suoi ballerini i più celebri successi che costellano il percorso artistico di Grignani, da “Destinazione paradiso” a “Natura Umana“.

“Le scimmie parlanti”, che è il pezzo più rock inserito nella tracklist dell’ultimo album di Grigani, è in rotazione radiofonica dallo scorso 25 Maggio ed è senza dubbio il più ironico e graffiante, un j’accuse alla società dei media e ai suoi protagonisti: gli opinionisti, i tuttologi e i commentatori tv dell’ultima ora, nonché i numerosi politici che animano dibattiti inconcludenti e creano un “inutile frastuono” sono rappresentati nel video ufficiale del brano attraverso figure animate, illustrazioni retrò, immagini pop.

Gianluca Grignani - "Le scimmie parlanti"

Protagonista è la foto di un Gianluca Grignani molto rock e molto arrabbiato, che suona, si dimena tra televisori e scimmie parlanti, fluttua tra i suoi stessi pensieri nel tentativo di trovare spazio anche per la riflessione e per l’amore in questo pazzo mondo di maschere e opinioni mainstream.

L’amore ci salverà, sembra voler dire Grignani in conclusione del brano: l’amore per una donna, ma anche per la musica che permette di trasformare la rabbia in qualcosa di altro, di trovare una dimensione espressiva vera.

Gianluca Grignani Le scimmie parlanti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.