Da oggi è possibile ascoltare in radio “Fertile“, il nuovo singolo dell’artista napoletano Lucariello: il pezzo, contenuto nell’album “I Nuovi Mille“, edito dalla Sugar, miscela italiano e dialetto e parla proprio di fusione tra mondi diversi, come quelli in cui si trova a suo agio Lucariello, mondi dove al suono della moraharpa scandinava si fondono i vocalizzi di Raiz (ex leader degli Almamegretta) in una ritmica hip-hop, senza dimenticare mai i testi, come il ritornello di “Fertile“, dove giocano i contrasti (“sei così diversa da me / il contrario di me / ma nei tuoi occhi pieni di sole / io vedo il giorno che non muore“).

Lucariello, il “poeta da combattimento”, come lo ha definito Roberto Saviano, nel suo nuovo album racconta con 11 canzoni storie di coraggio e riscatto che riguardano l’Italia di oggi ed in particolare la sua Napoli, e lo fa chiamando a raccolta amici e ospiti di tutto riguardo: oltre al già citato Raiz, troviamo Giuliano Sangiorgi, voce dei Negramaro, Vittorio Cosma, Gerardina Trovato e Zaionair.

Tutti i guadagni derivanti dalla vendita del disco saranno devoluti in beneficenza alla Fondazione Pol.i.s., una fondazione promossa dalla Regione Campania, nata con l’intento di aiutare i parenti delle vittime innocenti della criminalità e che ha in cantiere già progetti importanti, come quello di una radio FM libera, un modo per portare nelle case dei napoletani nuovi contenuti artistici, educativi e culturali, e perché no, anche speranza e voglia di riscatto. La radio servirà anche a dare voce a quella miriade di piccole realtà associative che giorno dopo giorno lottano nei quartieri e nelle scuole e si auto sosterrà grazie alla sua capacità di diventare un punto di riferimento per il mercato sensibile alle attività sociali.

Eccovi il nuovo singolo direttamente in ascolto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.