Era il 14 luglio, esattamente una settimana prima prima che Chester Bennington si suicidasse, quando i Linkin Park registravano divertiti una puntata di Carpool Karaoke insieme all’attore Ken Jeong, noto ai più per il suo ruolo di Mr. Leslie Chow nella saga “Una Notte Da Leoni“. A vedere il volto di Chester viene difficile pensare alla stato di depressione con cui il cantante invece faceva i conti, d’altronde la stessa vedova Bennington qualche giorno dopo la morte del marito pubblicava un video privato registrato proprio 36 ore prima del suicidio. In quell’occasione Talinda aveva deciso di pubblicare il video su twitter proprio per spiegare ai fan che “che la depressione non ha un volto o un comportamento“.

Per omaggiare il mai dimenticato Chester i Linkin Park hanno pubblicato sulla loro pagina facebook il video della puntata registrata in cui la band canta per le strade di Los Angeles alcuni dei propri brani come “In the end“, “Numb” ma anche alcune cover come per esempio “Hey ya” degli Outkast, “Under the bridge” dei Red Hot Chili Peppers “Sweet home Alabama” dei Lynyrd Skynyrd e “I don’t wanna miss a thing” degli Aerosmith.

Intanto la band ha deciso di voltare pagina e andare avanti partendo proprio da uno studio di registrazione. Mike Shinoda hanno postato una foto su Instagram per far sapere ai fan di essere tornati al lavoro.
È bello essere ritornati con i ragazzi” recita il post pubblicato dal bassista Dave “Phoenix” Farrell.
I Linkin Park stanno di nuovo provando insieme in occasione dell’evento in onore di Chester che si terrà il 27 ottobre all’Hollywood Bowl di Los Angeles. Tra gli ospiti molti amici e colleghi che, come i Linkin Park, hanno fatto grande punk e nu-metal, ad esempio membri dei Blink 182, Bring Me The Horizon, System Of A Down, KoRn e tanti altri.

Home from the #dunhilllinks and back to “work!” Good to be back with the guys 🎼🎸🥁🎤🙌🏽

Un post condiviso da Phoenix (@phoenixlp) in data:

Rispondi