Sarebbe impossibile pensare agli anni Novanta senza pensare alle canzoni degli 883 di Max Pezzali. Proprio sulla scia dell’effetto nostalgia, il cantante pavese il 4 luglio sarà in concerto in Piazza Duomo a Pistoia con il suo Max90 Live, il tour estivo in cui proporrà al pubblico i suoi più grandi successi degli anni Novanta.

Il tour è un’idea nata dopo l’uscita dell’autobiografia “Max90. La mia storia. I miti e le emozioni di un decennio fighissimo”. Nel libro Max Pezzali racconta i brani che hanno segnato quell’epoca e che saranno al centro del suo live, con un impianto scenico creato appositamente per ricreare le atmosfere degli anni Novanta. I successi degli 883 hanno segnato intere generazioni e il concerto del 4 luglio a Pistoia si prospetta un vero e proprio viaggio musicale attraverso i ricordi e le emozioni che Pezzali ha saputo raccontare attraverso le sue canzoni.

Gli 883 sono nati con Max Pezzali e Mauro Repetto, che hanno stravolto il panorama del pop italiani con dei testi che rappresentavano un’assoluta novità. Il loro primo album, forse il più celebre, è stato “Hanno ucciso l’uomo ragno”, uscito nel 1992 e diventato subito un enorme successo. L’anno successivo è uscito “Nord sud ovest est”, capace di superare perfino il successo dell’album di debutto. Gli 883 erano già all’apice della fama grazie a brani come “Con un deca”, “Come mai” e “Sei un mito”, oltre a quelli che danno il titolo ai rispettivi album. Due anni dopo, durante i quali Repetto ha lasciato il gruppo, gli 883 hanno pubblicato “La donna il sogno & il grande incubo” e nel 1997 “La dura legge del gol”. L’ultimo album degli 883 è uscito nel 2001 e si tratta di “Uno in più”, uscito dopo “Grazie mille” (1999). Max Pezzali ha poi proseguito la sua carriera come solista, pubblicando il suo primo album nel 2004, “Il mondo insieme a te”, dopo il quale sono arrivati “Time out”, “Terraferma”, “Stronave Max” e “Qualcosa di nuovo” uscito nel 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.